Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Un paese in festa nel segno del tartufo: eventi di ogni tipo per tutti

Più informazioni su

CASTELL’AZZARA – Si è concluso da poche ore il primo weekend dell’edizione 2019 della Festa del tartufo, promossa dall’Associazione Tartufai dell’Amiata con il patrocinio del Comune di Castell’Azzara, e a Castell’Azzara già fervono i preparativi per il prossimo appuntamento dedicato a questo prezioso frutto del Monte Amiata che sarà nuovamente protagonista il 27 e 28 luglio prossimi.

Quest’anno il Certame del tartufo, l’ormai tradizionale sfida culinaria tra le Pro Loco e le associazioni del territorio, ha visto trionfare la pro loco di Selvena che con suoi tortelli con patata Biancona del Faggeto e tartufo si è aggiudicata sia il premio dalla giuria di qualità che quello della giuria popolare, precedendo i bocconcini di vitella tartufati con croste di pane preparati dalla pro loco di Piancastagnaio che si sono aggiudicati il secondo posto.

«Il Certame del tartufo – racconta Giulio Papalini presidente dell’Associazione Tartufai dell’Amiata – è un per noi un appuntamento importante perché ci permette, attraverso la collaborazione con le pro loco e le associazioni del territorio, di portare avanti quell’opera di diffusione della cultura del tartufo che da sempre ci contraddistingue. Cosa che cercheremo di fare in un modo un po’ diverso anche il prossimo fine settimana».

Archiviato questo primo assaggio di bontà il tartufo del Monte Amiata si sposterà, infatti, tra le vie del centro storico di Castell’Azzara, dove sarà nuovamente protagonista tra degustazioni e spettacoli per tutti i gusti.

Si inizia sabato 27 luglio alle 16.30 con l’apertura del Mercato dell’artigianato e dei prodotti locali, tra le cui bancarelle si aggireranno le allegre note della corpo filarmonico G. Sclavi e l’arte di strada di Rudi Macaggi e il suo staff. I più piccoli invece di potranno cimentare in una caccia al tartufo speciale, tra animazioni e intrattenimenti vari. Alle 19 sarà poi possibile allenare il palato con aperitivo guidato tra assaggi di vini e tartufo, per preparasi poi alla cena a base di piatti al tartufo che si svolgerà lungo le vie del borgo, allietata dal Circo fellinesco di Rudi Macaggi e dal ritmo coinvolgente dgli Yuna Songs e i ragazzacci del rockabilly.

Dopo il giusto riposo, domenica 28 luglio ci si potrà trasformare in Tartufaio per un giorno in compagnia dei cani e dei tartufai dell’Associazione, per poi proseguire la giornata tra mercatini, artisti di strada e prelibati piatti al tartufo, concludendo questo weekend dedicato al re della tavola amiatina con il reggae dei The Big Swell.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.