Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maidollis trionfa nel campionato nazionale dei Melges 24

Più informazioni su

SCARLINO – Con le tre prove nella giornata finale, disputate con vento leggero da quadranti sud-occidentali, va in archivio alla Marina di Scarlino il campionato nazionale Open dei Melges 24. Nove le prove disputate nelle acque del golfo di Follonica, che ha visto primeggiare il team di Maidollis, che corre per i colori dello Yacht Club Cortina d’Ampezzo (Carlo Fracassoli al timone e Enrico Fonda alla tattica).

Perego non ha mai lasciato la leadership nell’intero weekend, portando a casa due primi posti, due secondi, due terzi, e accaparrandosi, pertanto, il titolo con una prova di anticipo.

Medaglia d’argento per il team di Paolo Brescia (Yacht Club Italiano), a bordo di Melgina che, malgrado un primo, un secondo e due terzi posti, non ha potuto che accontentarsi della piazza d’onore. Sul gradino più basso del podio, il team Bombarda, di Andrea Pozzi (Yacht Club Costa Smeralda), a solo un punto dal secondo posto.

A guidare la classifica Corinthian il team di Marco Zammarchi (Yacht Club Italiano), che con un ottimo secondo posto nell’ultima prova odierna, conquista la leadership della categoria dei non professionisti, superando il team ungherese di Seven-Five-Nine. Bronzo della categoria Sergio Caramel (Centro Velico Il Porto di Mare), a bordo di Arkanoe by Montura.

La manifestazione è stata organizzata dal Club Nautico Scarlino, in collaborazione con l’Associazione Italiana Melges 24 con il supporto di Resort Baia Scarlino, Marina di Scarlino e Scarlino Yacht Service.

A dirigere la flotta in acqua, la squadra del Club Nautico, coordinata da Carlos Wenzel, presidente del Comitato di Regata, e Giovan Battista Albrizzi, Capo Arbitro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.