Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Primi trasmettitori sul traliccio, opposizione all’attacco: «Grave mancanza di rispetto del sindaco» fotogallery

Più informazioni su

GAVORRANO – «Sono allibito e incredulo rispetto a quanto accaduto in questi ultimi giorni. Una decina di giorni fa il sindaco Biondi ha espressamente detto, alla presentazione del nuovo piano antenne, che il noto traliccio della Finoria sarebbe rimasto vuoto, privo di antenne. A confermare ciò intervennero anche gli ingegneri della Polab Srl: il traliccio è, e resterà, una infrastruttura vuota».

Sono queste le parole di Andrea Maule, consigliere comunale di opposizione della lista Di Curzio. Con riferimento all’incontro pubblico che si è tenuto il 10 luglio a Gavorrano, il capogruppo interviene sul tema del traliccio della Finoria, dove in questi giorni sono stati istallati quattro trasmettitori. «La consueta arroganza che da sempre contraddistingue questa maggioranza» è l’attacco di Maule nei confronti di Andrea Biondi, una settimana dopo che il primo cittadino aveva affermato pubblicamente «il traliccio resterà vuoto».

«Mi sono confrontato urgentemente con il primo cittadino – prosegue – e devo dire che dal confronto non ne è venuto fuori nulla di positivo. Nelle sue parole pronunciate all’assemblea pubblica intendeva dire che Vodafone, Tim e WindTre non potranno occupare il traliccio, ma le compagnie “minori” sì. Di fatto, quindi, l’affermazione di Biondi e degli ingegneri si riferiva alle tre compagnie più importanti a livello nazionale. Peccato che nessuno abbia fatto cenno alla possibilità di utilizzare il traliccio da parte delle compagnie minori».

«Ritengo – attacca Maule – che l’aver affrontato questa tematica con così tanta leggerezza sia sintomo di una grave impreparazione in materia. Il sindaco ha presentato il piano ai capigruppo e subito dopo ai cittadini, cioè 10 minuti dopo, così che nel frattempo non vi fosse il tempo materiale, per l’opposizione, di fare osservazioni in pubblico. Lo avevamo appena visto, quindi eravamo ovviamente non preparati.
Alla presentazione poi il sindaco si è lanciato in slogan da campagna elettorale, con inutili trionfalismi sulla vicenda del traliccio della Finoria».

«Grave mancanza di rispetto la sua, grave mancanza di rispetto nei confronti dei cittadini e dei gruppi di opposizione – è la conclusione del consigliere Maule -. Non solo, la sua è stata anche astuzia politica nel formulare alla platea affermazione travisanti, atte a illudere i cittadini. Questa volta il sindaco Biondi ha indubbiamente perso l’occasione per stare zitto. A questo punto aspettiamo con ansia il prossimo incontro pubblico per dibattere il piano delle antenne, lì finalmente ci sarà una resa dei conti per questo grave affronto che la maggioranza ha messo in atto nei confronti di tutta la popolazione».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.