Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Benini: «Opposizione intenta a litigare non si accorge di quanto fatto»

FOLLONICA – «Curioso, quasi grottesco, che una parte del centrodestra accusi la maggioranza di immobilismo, quando sono invece evidenti gli atti che il sindaco e la giunta hanno approvato da quando si sono insediati» Andrea Benini, Andrea Pecorini, Mirjam Giorgieri, Alessandro Ricciuti, Barbara Catalani, Francesco Ciompi rispondono alle rimostranze di parte dell’opposizione che accusava la Giunta di non aver fatto ancora nulla.

«Forse i partiti a sostegno della candidatura di Massimo Di Giacinto sono stati fino ad oggi troppo occupati a battibeccare fra di loro per trovare una quadra intorno alla scelta sul fare o meno il ricorso per accorgersi di quanto il sindaco Benini e la sua giunta stessero facendo, quindi: bentornati nella realtà».

«Mentre eravate completamente assorbiti dal ricorso la giunta ha affrontato la questione depuratore, mettendo il gestore AdF nella condizione di non poter più ignorare quanto stesse accadendo a Follonica e ottenendo interventi immediati che hanno portato ad un abbattimento tangibile delle emissioni odorigene e ad una forte accelerazione nella progettazione del nuovo impianto di depurazione – ricorda la Giunta -. Oltre al forte impegno a tutela dei cittadini che hanno dovuto subire i miasmi del depuratore, la giunta ha licenziato molte decine di provvedimenti in queste settimane per lo svolgimento di eventi culturali, sportivi e di intrattenimento e aderito a progetti di medio lungo termine».

«È di pochi giorni fa la pubblicazione del bando per lo sdoppiamento delle fogne in Salciaina; il sistema fognario misto è, infatti, una delle concause di allagamenti e maleodoranze nei quartieri di Salciaina e Cassarello e l’amministrazione Benini è stata la prima ad investire nella divisione fra fogne chiare e fogne scure – continua la nota -. Durante questi primi giorni di mandato, inoltre, sono stati previsti aumenti per: interventi per la manutenzione delle strade (che contrariamente a quanto sostenuto da alcuni candidati alle amministrative non si fa solo in prossimità delle elezioni) fino a portare l’investimento previsto a 400 mila euro, manutenzione degli edifici scolastici (200 mila euro in più) ed efficientemento energetico. Tramite i fondi stanziati dal Decreto Crescita, sarà possibile completare la sostituzione di tutti gli infissi delle scuole Buozzi e Cavour migliorando la vivibilità e la sostenibilità dell’edificio».

«Questa è solo una brevissima lista di alcuni degli atti già deliberati, o in procinto di deliberazione, ma il lavoro di una giunta non si esaurisce certamente durante le riunioni deliberative: sono proseguiti gli incontri con il Demanio per l’apertura del commissariato di polizia, quelli con i comuni dell’ambito turistico per concordare comuni strumenti di promozione del territorio, quelli all’Ato rifiuti e in ogni altra sede nella quale il comune sia stato chiamato».

«Insomma: se la compagine a sostegno di Di Giacinto, a trazione leghista, pensa di far ripartire una nuova campagna elettorale, magari preparando il terreno per le regionali del 2020, non ci troverà disponibili. Non alzeremo i toni, non cercheremo la polemica; lavoreremo nell’interesse della città che ci ha scelti il 26 maggio per governarla con massimo rispetto dell’istituzione e dei cittadini che ci onoriamo di rappresentare» conclude la nota.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.