Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maremma da primato: follonichese alla guida della nazionale italiana di vela agli europei

Più informazioni su

FOLLONICA – «Appena rientrato in Italia riesco a scrivere e a realizzare qualcosa dopo il turbinio di adrenalina ed emozioni dell’ultimo giorno, dove il team Italia è sceso in acqua con 3 medaglie “virtuali” al collo ed è tornato con quattro. Quattro medaglie su sette timonieri» scrive, soddisfatto, Simone Gesi, il coach follonichese che ha accompagnato e seguito il team azzurro al Campionato Europeo Optimist, disputato in Francia a Crozon Morgat.

«Federica (oro), Lisa (argento), Sophie (settima), Alessandro (oro), Lorenzo (bronzo), Niccolò (quarto) e Michele (11esimo) – continua Gesi -.
Oro all’Italia come nazione prima classificata. Il dream team italiano ha fatto saltare il banco. Vedere vincere, aggiungerei “dominare”, un campionato in casa dei francesi che considerano la vela il loro sport nazionale, in Atlantico con correnti di marea importanti, beh, non ha prezzo. I sorrisi di questi ragazzi italiani sul podio mi hanno riempito di gioia ed orgoglio».

«Un grazie a loro per la bravura e la tenacia, la concentrazione – prosegue il coach -. Un grazie ai loro istruttori, Simone, Dragan, Alessio, Spyke, Enrico, per averli preparati egregiamente. Un grazie a Nicolas Antonelli che mi ha fatto da team leader, per la seconda volta dopo gli europei di Tavira 2011-oro femminile e argento maschile. Un grazie a Daniele Adorni per aver sostituito Nicolas l’ultimo giorno aiutato da Simone. Un grazie all’Aico, a Norberto Foletti e a Marcello Meringolo per avermi dato ancora la possibilità di essere della nazionale».

«Sentire lo scampanio delle numerose medaglie al collo dei nostri ragazzi sul podio -conclude Simone Gesi -, col soffio del vento atlantico e cantare l’inno di Mameli a squarciagola PIÙ e PIÙ VOLTE è un’emozione incredibile che stento a descrivere. Emozioni belle, forti. E ora dita incrociate per il mondiale di Antigua. Forza Azzurrini».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.