Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Servizio civile: prorogata la scadenza del bando. Ecco tutte le opportunità

Più informazioni su

GROSSETO – E’ stata prorogata fino al 28 giugno prossimo la scadenza per presentare domanda di servizio e anche Coeso Società della Salute ha all’attivo tre progetti che coinvolgeranno dieci giovani, tra i 18 e 29 anni, per un anno.

Si tratta dei progetti “Social Desk”, “Oltre il disagio” e progetto “Accoglienza, segretariato e accompagnamento ai servizi”.

ll COeSO SdS ospita nelle proprie sedi progetti di servizio civile dal 2011 e da allora sono stati 17 i progetti finanziati e conclusi che hanno consentito a 43 giovani, 34 ragazze e 9 ragazzi, di poter vivere questa esperienza.

Dalle residenze per anziani ai progetti per gli adolescenti sul territorio, dalle biblioteche ai servizi per l’immigrazione, dai punti informativi per i cittadini alle strutture per diversamente abili, dagli uffici amministrativi alle attività ricreative, in questi quasi dieci anni di attività il servizio civile presso il COeSO ha consentito agli oltre 40 destinatari partecipanti di svolgere un percorso formativo che spesso si è rilevato importante per il loro ingresso nel mondo del lavoro.

E dieci persone avranno una nuova opportunità presentando domanda per questo bando. Il servizio civile dà diritto a un rimborso spese mensile di 433 euro circa. Le domande di partecipazione, devono essere presentate, secondo le modalità indicate sul sito della Regione Toscana, entro il 7 giugno.

I progetti nel dettaglio

Quattro giovani potranno partecipare al progetto “Social Desk”, pensato per supportare l’attività degli uffici amministrativi, di via Chiesa e via Ferrucci, in particolare del settore socio educativo e socio assistenziale.

Con “Oltre il disagio” quattro volontari potranno collaborare con i servizi per rimuovere difficoltà legate allo svantaggio psico fisico e socio culturale per aumentare le capacità di relazione e l’integrazione sociale operando al centro diurno per disabili “Il Girasole” di Grosseto o nell’ambito del progetto “Crescere in compagnia”, che coinvolge bambini e ragazzi. Due volontari, invece, saranno impiegati nel progetto “Accoglienza, segretariato e accompagnamento ai servizi”, per promuovere l’orientamento delle persone nei servizi socio sanitari, in particolare quelli per persone non autosufficienti allo sportello Punto Insieme di via Don Minzoni a Grosseto.

Per informazioni è possibile visitare il sito del Coeso Società della Salute all’indirizzo www.coesoareagr.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.