Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Prorogata la domanda di anticipo PAC. Ecco la nuova data limite

Più informazioni su

ROMA – Il Ministero delle Politiche agricole, con un decreto del 19 giugno, ha prorogato al 1 luglio la possibilità per le aziende agricole di chiedere il pagamento del 50 % della PAC (Politica Agricola Comunitaria) 2019 che era precedentemente fissata per oggi. Gli anticipi erogabili sono solo per importi superiori a 750 euro. Non possono fare domande le aziende che abbiano una situazione debitoria con gli organismi pagatori o Inps e che abbiano in corso cessioni di titoli non ancora perfezionati.

Il sistema previsto è rappresentato da un’anticipazione fatta attraverso liquidità messa a disposizione dal Ministero dell’Economia e delle Finanze a luglio 2019 ed è proprio perché si tratta di anticipazione che scatta il sistema dell’aiuto de minimis. Infatti sulla cifra erogata in anticipo vengono calcolati gli interessi a decorrere dalla data di erogazione dell’anticipo alla data del 30 giugno dell’anno successivo.
Le domande come previsto nel Decreto del Ministero possono essere presentate sul sistema Artea fino al 1 luglio 2019. Chi è interessato può rivolgersi agli uffici di Coldiretti Grosseto presenti su tutto il territorio provinciale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.