Quantcast
Grosseto

Grosseto al centro: «Aiuola più larga, ecco il progetto per salvare i pini di via Mascagni»

Pini tagliati zona stadio 2017

GROSSETO – »Dall’incontro di ieri, la città di Grosseto ne esce arricchita. Con la disponibilità all’ascolto, la condivisione e la volontà di attuare le scelte migliori per i cittadini, l’assessore ai lavori pubblici Riccardo Megale ha accolto l’invito dell’associazione Grosseto al centro a valutare insieme un intervento alternativo al taglio dei pini di via Mascagni» afferma l’associazione Grosseto al centro.

«Che l’incolumità pubblica fosse tenuta al primo posto – continua – è stata la naturale premessa all’incontro tra l’assessore, il dirigente e i funzionari e l’associazione Grosseto al centro, la quale ha portato al tavolo, in veste tecnica, l’architetto Alessandro Marri, Roberto Barocci e l’avvocato Claudio Fiori, insieme ai rappresentanti del comitato Impronta Verde. Per primo, infatti, il comitato si era fatto portavoce, attraverso una petizione, delle istanze di oltre 1600 persone particolarmente sensibili alla tutela del verde in città. L’associazione ha illustrato la ratio dell’alternativa al taglio dei 52 pini di via Mascagni, ovvero l’allargamento dell’aiuola spartitraffico loro sede, (grazie alle risorse economiche necessarie al taglio e alla ripiantumazione risparmiate), e la conseguente riduzione dell’ampiezza delle corsie e dei limiti di velocità da 50 a 40 Km/h, salvaguardando i parcheggi».

«La breve aspettativa di vita utile e una residua capacità di apportare benefici, oltre a preoccupazioni manutentive future, sarebbero alla base della scelta di tagliare quei pini da parte del Comune. Al riguardo, però, non ci sarebbe nessuna perizia tecnica che abbia dato conferma e misura a tali presupposti. Per fare chiarezza su questo fondamentale aspetto, l’associazione Grosseto al centro ha già preso contatti con il  Giovanni Morelli, tra i massimi esperti di gestione dei pini in Europa, arboricoltore e agronomo naturalista, specializzato nella valutazione della stabilità degli alberi. I pareri degli ornitologi consultati sia dal Comune che da Grosseto al centro, indicano la necessità di sospendere eventuali tagli fino a fine agosto. Ciò per la presenza di nidi di tortore dal collare, colombacci e forse cardellini».

«Grazie alla disponibilità dell’assessore – conclude l’associazione -, nei prossimi giorni stenderemo sul tavolo i due progetti, quello del Comune e quello da noi proposto, affrontando nel dettaglio gli aspetti tecnici, tra cui la fondamentale valutazione sulla stabilità e sull’aspettativa di vita dei pini di via Mascagni, affinché venga fatta con serenità e obiettività la scelta migliore, nell’interesse dei cittadini e per il bene comune della nostra città».

Più informazioni
leggi anche
Angelo Gentili (2017)
Grosseto
Pini in via Mascagni, Legambiente: «Bene che il Comune consideri una via alternativa al taglio»
Pini tagliati zona stadio 2017
Grosseto
Taglio dei pini, Grosseto al centro: «L’esperto in città per dare un’alternativa al Comune»
via Mascagni
Associazioni
Pini di via Mascagni, Grosseto al centro: «L’indagine georadar conferma che non vanno tagliati»
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI