Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ospedalieri stracciata, le ragazze dei Vigili del Fuoco volano in serie D

GROSSETO – Arriva con una vittoria da applausi la gloriosa promozione in serie D della formazione femminile del Volley Vigili del Fuoco, al termine del match contro la pallavolo Ospedalieri. “Ce l’abbiamo fatta, ma è stata dura” riesce a parlare a malapena il tecnico della Prima Divisione femminile dei Vigili del Fuoco di Grosseto Simone Canapicchi, al termine di una gara straordinaria e difficile nello stesso tempo, che vede il suo sestetto battere nettamente le rivali per tre set a zero, i parziali di 25/23, 25/21 e 25/23 e conquistare la promozione.

Il tecnico grossetano è bersagliato dalle sue giocatrici ed è completamente bagnato dalla testa ai piedi, mentre racconta come è andata la gara “E’ stata una partita lottata, in una palestra molto calda con un tasso di umidità molto elevato dove era difficile giocare. Sopratutto perché dal risultato di questo confronto ci giocavamo tutta una stagione. Il match non è stato bello, un po per la tensione, e un po per l’alta posta in palio. Va ricordato che la sfida era su una partita secca. Chi vinceva era promosso, che perdeva rimaneva nella categoria. Ma nei momenti difficili abbiamo sempre tenuto duro e abbiamo recuperato meritandoci la promozione. Abbiamo giocato sempre punto a punto. Prima avanti loro, poi noi recuperavamo a fasi alterne,. Questo è stato il tema della gara. Ma dal ventesimo punto in poi abbiamo dato qualcosa di più. Le ragazze sono state impagabili, brave tutte. Ho giocato sempre con la solita formazione, solo nell’ultima frazione ho inserito la Serini in sostituzione della Barbero in battuta e abbiamo finito così. Ora però ci godiamo la vittoria e il meritato riposo, al termine di una stagione infinita. Siamo arrivati all’ultimo veramente cotti” Conclude il tecnico delle grossetane.

Dopo un anno di purgatorio i Vigili del Fuoco tornano in un campionato più consono ad una società che nella pallavolo è sempre stata un punto di riferimento a Grosseto. E pensare che le biancorosse avevano iniziato veramente male la prima parte del stagione, subendo diverse sconfitte. Poi è arrivato improvviso il cambio di marcia e la squadra del gruppo sportivo “M, Boni” di Via Carnicelli ha un altro atteggiamento. Diventa più spavalda e consapevole dei propri mezzi. E’ a questo punto che le giocatrici di Canapicchi ci credono di più e mettono a segno la bellezza di quattordici risultati utili consecutivi, fino ad conquistare la seconda posizione in classifica e l’ingresso nei play off. Nel primo turno le maremmane fanno fuori il Volley Peccioli in due partite, poi si ripetono con il Migliarino nel secondo sempre in due partite, fino ad arrivare ad oggi quando mettono sotto meritatamente la Pallavolo Ospedalieri e salgono in serie D. Il ds della società Stefano Piselli non sta più nella pelle dalla contentezza “E’ una gioia immensa. Dopo un anno di sofferenza siamo tornati in serie D. L’anno scorso è stata una stagione travagliata, ma questo successo ci ripaga di tutto. Un bravo al nostro allenatore e alle ragazze. Ora dobbiamo pensare ad allestire una squadra competitiva e che possa confermare la categoria, anche se a dire il vero è già da un mese e mezzo che stiamo lavorando per il prossimo campionato”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.