Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Confagricoltura: «Nel carrello dei maremmani diminuisce il fresco e aumenta il confezionato»

GROSSETO – In Provincia di Grosseto la spesa complessiva di bevande e alimenti cresce dello 0,3% e si acquista sempre più dalla grande distribuzione, tanto che i prodotti freschi sfusi hanno subito un decremento del 5,2% rispetto ai confezionati, che segnano invece un +2,4%. Secondo il Centro Studi Confagricoltura, anche nella nostra provincia, come nel resto della Toscana, in base ai dati Ismea, nel 2018, rispetto al 2017 c’è stato un notevole aumento della spesa in bevande alcoliche e analcoliche (+1,9%) con gli alimenti in leggera crescita (+0,1%) a causa dell’aumento dei prezzi (+1,5%).

Si spende di più per comprare le uova (14%), carni (+1,5%), salumi (+0,5%) e si bevono più vini e spumanti (+4,8%) e birra (+3%), mentre cedono terreno il latte e i suoi derivati (-0,9%). In crollo gli oli e i grassi vegetali (-7,6%).

“In base alla analisi presentata dal nostro centro studi – commenta il presidente di Confagricoltura Grosseto, Attilio Tocchi -, la riduzione quantitativa dei consumi potrebbe essere riconducibile a due fattori; alla maggiore attenzione al contrasto dell’obesità (il 42% dei maremmani) e alla persistente incidenza di una ampia fetta della popolazione sempre più povera (il 7,9% della popolazione)”.

Infine, tra i prodotti dietetici cresce, in quantitativo e spesa, il latte ad alta digeribilità (+9,4% e +4,9%), i dolcificanti diversi dallo zucchero (+10% e +2,6%) e gli alimenti senza glutine (spesa +8%).

“Questi sono dati importanti – conclude Tocchi – perché ci permettono di capire quale può essere la giusta strategia su cui orientare il settore primario, caratterizzando ancora di più la nostra produzione agroalimentare verso standard qualitativi che ci possono far emergere nei confronti di consumatori educati alla territorialità e alla stagionalità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.