Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ripascimento spiagge, Aldi: «L’amministrazione ritarda i lavori». Casamenti: «L’opposizione rosica»

ORBETELLO – “Come Gruppo consiliare Pd – Area riformista, esprimiamo tutta la nostra preoccupazione per il grave ritardo nei lavori di ripascimento delle spiagge – scrive il capogruppo Pd Luca Aldi in una nota, sottoscritta anche dai consiglieri Monica Paffetti, Mauro Barbini e Anna Papini -. Siamo a giugno e mentre gli altri Comuni della Provincia, Castiglione, Follonica, Scarlino e Capalbio, hanno tutti terminato i lavori, il Comune di Orbetello è nel marasma”.

“Sulla fascia Osa-Albegna – continua la nota – è dovuto intervenire il Genio civile per dare le disposizioni e solo ora si sono accorti che occorreva un’altra draga, per cui devono fare la relativa procedura per averla. A Giannella devono ancora partire. A Feniglia il 3 maggio era stata fatta una delibera sbagliata per un copia incolla, che il Sindaco ha firmato senza accorgersene, e che è stata corretta il 21 maggio solo dopo la nostra segnalazione. Ma la procedura per l’assegnazione dell’appalto era partita sulla base della delibera sbagliata e ciò rende illegittima la stessa assegnazione dei lavori. Il 10 giugno chiudono le scuole e i turisti che avevano pensato di venire sulle nostre spiagge o trovano i lavori in corso o trovano le spiagge ancora non praticabili”.

“A questo punto – vanno avanti i consiglieri di opposizione – è palese l’errore di delegare i lavori pubblici al consigliere Berardi, che è anche senatore eletto in un collegio di due province, Grosseto e Livorno, che, quindi, tra gli impegni nel collegio e quelli a Roma non è in grado di seguire un settore così importante. Chiediamo, quindi, che la delega ai lavori pubblici sia tolta al consigliere Berardi e sia assegnata ad un assessore che se ne occupi a tempo pieno”.

“Dalle dichiarazioni del capogruppo Pd Aldi viene fuori tutta la difficoltà dell’opposizione ad accettare i risultati dell’attuale amministrazione comunale – risponde il sindaco di Orbetello, Andrea Casamenti -. Comprendiamo che per chi ha amministrato cinque anni senza togliere un ragno dal buco sia ora complicato mandare giù questo bocconi amari. L’immagine che Aldi e il Pd sta dando è quella di una opposizione che rosica perché i lavori si fanno davvero. L’attuale amministrazione comunale ha fatto un record a livello di tempi. Da gennaio dopo, atti Regione e Governo, come Comune abbiamo dato gli incarichi professionali, fatto i progetti definitivi , esecutivi, fatto le analisi, i bandi di gara,le aggiudicazione dei lavori per tre dato che si tratta di tre interventi diversi”.

“Tra l’altro – continua il sindaco orbetellano – stiamo operando in anticipazione di cassa come comune, ovvero significa che dalla regione non sono arrivati ancora i soldi e ce li mette in anticipo il comune per non bloccare i lavori fascia Osa Albegna che termineranno, come comunicato agli operatori con le quali abbiamo fatto tante riunioni, intorno a fine giugno. L’intervento chiaramente più complesso, urgente e costoso era quello fascia osa Albegna. Anche Giannella e Feniglia sono stati aggiudicati e la sciocchezza dell’errore della delibera che aveva tirato fuori Aldi e che avrebbe bloccato i lavori si è rivelata una panzana colossale. Infatti tutto è proseguito nella normalità con l’aggiudicazione dei lavori. Ci ricordiamo tutti l’incapacità amministrativa della giunta Pd Paffetti. Con loro oggi i lavori non solo non sarebbero mai partiti ma neanche avrebbero capito come organizzarsi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.