Giuntini presenta la squadra: Giovannetti vicesindaco. Un consigliere avrà la delega alle frazioni fotogallery

MASSA MARITTIMA – Maurizio Giovannetti è il vicesindaco che affiancherà il primo cittadino Marcello Giuntini, con loro a completare la Giunta Luca Santini, Mariangela Grazia Gucci, e Irene Marconi.

È stato Giuntini a presentare, questa mattina, la squadra che lo accompagnerà nei prossimi cinque anni. «La Giunta attinge in larga parte al consiglio comunale, diversamente dalla scorsa Giunta, in cui c’era un solo assessore interno, adesso la proporzione si è invertita. Il vicesindaco sarà Maurizio Giovannetti».

Giovannetti, 50 anni, assessore esterno nella passata legislatura «È il secondo degli eletti – ricorda Giuntini – a lui sono confermate le deleghe che aveva ai lavori pubblici, ambiente, sport, viabilità e trasporti. Oltre ai rapporti con la polizia locale che è un servizio all’interno dell’Unione dei comuni, e al patrimonio. Ci contiamo molto su questo aspetto: le alienazioni del patrimonio comunale per finanziare altre opere, è un tema che avrà una rilevanza particolare». «Ringrazio il sindaco per la fiducia – afferma Giovannetti -. E ringrazio Luana Tommi, ex vicesindaco, che mi ha insegnato molto in questi anni».

Luca Santini, 44 anni, del partito repubblicano “per la centralità massetana”, avrà le deleghe alle attività produttive, al bilancio e al turismo. «Sono deleghe impegnative – prosegue Giuntini – perché i temi dello sviluppo e del rilancio economico di massa marittima sono il cardine di questa legislatura. È la prima volta che siamo alleati con questa forza politica».

«Sono stato consigliere nelle file della minoranza – afferma Santini -. Oggi inizia l’avventura di questa legislatura. Siamo consapevoli che la gente di Massa si aspetti molto, ed io mi sono impegnato a realizzare tutta una serie di progetti: c’è bisogno di innovazione in tutti i settori».

Mariangela Grazia Gucci, 62 anni, già consigliera dal 2004 al 2009 è il terzo assessore. Si occuperà di politiche sociali, pari opportunità e politiche per la casa. «Grazie a chi ha creduto in me, e al sindaco per avere confermato stima e fiducia nella mia persona, stima che contraccambio». Infine Irene Marconi, 37 anni, «la più giovane della squadra, psicologa, si occupa di cultura, scuola e politiche giovanili».

«Per me è la prima esperienza. Spero di riuscire a mettere in campo le competenze acquisite in ambito lavorativo su politiche giovanili e nel mondo della scuola. Spero di riuscire a mettere tutta la mia esperienza a servizio della comunità di Massa».

Al sindaco resteranno le deleghe a sanità, personale, urbanistica e protezione civile. «Affideremo la delega al decentramento al consigliere comunale Ivan Terrosi che viene da Niccioleta ed è particolarmente sensibile alle problematiche delle frazioni. La delega al decentramento sarà attribuita con decreto dopo l’insediamento del Consiglio comunale – precisa il sindaco -. Terrosi sarà anche il capogruppo di Massa avanti insieme». Il consiglio comunale si svolgerà il 10 giugno alle 14.

Commenti