Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sicurezza, arrivano le nuove telecamere: «Sono in grado di leggere le targhe»

Più informazioni su

ORBETELLO – «In fase d’installazione le nuove telecamere sulla Diga, non servono per fare e multe ma sono in grado di registrare le targhe delle automobili in transito» ad annunciarlo sui social il sindaco Andrea Casamenti, che documenta lo stato di avanzamento dei lavori per l’installazione delle nuove telecamere di videosorveglianza sulla strada che collega il centro storico con Monte Argentario.

«Questo intervento – spiega il senatore Roberto Berardi, che come consigliere comunale ha la delega ai lavori pubblici e alla sicurezza – è programmato da oltre un anno e rientra nel progetto sicurezza da 190mila euro che, in seguito, è stato inserito anche nel piano del ministero e per il quale siamo riusciti a ottenere dei finanziamenti».

Il progetto prevede l’installazione di oltre 90 telecamere: «Le telecamere saranno dislocate in tutte le frazioni del Comune – prosegue il senatore – per alcuni interventi siamo ancora in attesa delle autorizzazioni in quanto ci sono dei luoghi in cui sussistono vincoli storici o paesaggistici, ma siamo fiduciosi che i lavori finiscano entro l’estate. Ansedonia, per esempio, sarà strettamente sorvegliata: sarà impossibile entrare o uscire senza essere rilevati».

Le telecamere, infatti, rientrano nel patto di sicurezza interforze firmato da sindaco e prefetto: «I dispositivi – conclude Berardi – saranno collegati alla centrale operativa della polizia municipale e saranno accessibili anche ai carabinieri per indagini di polizia giudiziaria. L’impegno dell’amministrazione non si esaurisce qui: di recente abbiamo acquistato una nuova videocamera mobile in grado di girare immagini a 360 gradi che è a disposizione delle pattuglie della municipale».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.