Gli istituti maremmani aderiscono a sCOOL food «per una scuola aperta, inclusiva e innovativa»

ALBINIA – Nel mese di maggio gli alunni delle classi terze della scuola primaria dell’Istituto comprensivo di Albinia, Fonteblanda e Magliano hanno organizzato le attività finali del progetto  “sCOOL food”, che ha visto le classi impegnate durante l’intero anno scolastico in un percorso educativo che ha compreso la formazione dei docenti, l’ausilio di tutor esperti e la fornitura di kit didattici.

“Il progetto – raccontano le insegnanti dell’istituto coinvolte nel progetto – propone una scuola aperta, inclusiva ed innovativa che inserisca nel curriculum dello studente tematiche in linea con il quadro degli Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030. Gli alunni hanno partecipato con grande entusiasmo, disponibilità ed impegno. Le insegnanti ringraziano la dirigente scolastica Roberta Capitini per essere sempre attenta nelle proposte relative a progetti altamente innovativi e coinvolgenti”.

Commenti