Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dionisi: «Formerò un gruppo autonomo. Mi hanno “messo fuori” prima come assessore e poi come consigliere»

Più informazioni su

MANCIANO – «Ho appreso di essermi estromesso dalla maggioranza del Comune di Manciano» afferma Fiorenzo Dionisi consigliere comunale a Manciano «Una  notizia che non ha destato in me grande sorpresa né in relazione al contenuto che mi era stato da qualcuno già anticipato, né sulla modalità con la quale ne sono venuto a conoscenza, poiché conforme al modus operandi della maggioranza nei miei confronti: sei mesi fa il gruppo decide di sostituirmi come assessore e dichiara che mi sono “fatto fuori da solo”, oggi mi estromette dalla maggioranza e dichiara che se non mi dimetterò provvederà a farlo quando di fatto, con il comunicato stampa di questi giorni, lo ha già fatto».

«Ciò che mi sorprende, invece, è constatare l’insistenza con cui il gruppo di maggioranza rivendica la mia assenza alle riunioni di lavoro – prosegue Dionisi -. Questa mia scelta deriva dal fatto che ritengo inutile e privo di senso partecipare a riunioni di lavoro con persone che hanno dichiarato la sfiducia nei miei confronti. Come poter credere nell’autenticità di un confronto vero, presupposto indispensabile per una condivisione fattiva che il ruolo di amministratore, implica? Tutto ciò (un confronto vero) non è avvenuto nemmeno quando ero assessore al bilancio e al patrimonio. Ricordo, infatti, che riguardo alla proposta di acquisto del terreno al Gorello, sono stato “informato” a decisione presa, cioè dopo mesi di lavoro della maggioranza, e che nessuno mi ha messo a conoscenza del progetto generale nel quale il parcheggio è inserito. Per questo ritengo lapalissiana l’altezzosità di chi ha dichiarato che se avessi partecipato alle riunioni avrei conosciuto i progetti portati avanti dalla maggioranza».

«In merito alla mia “virata verso la minoranza” rispondo, ribadendo quanto già espresso in Consiglio comunale, cioè che è mia intenzione di svolgere il il mio ruolo come consigliere indipendente e, aggiungo oggi, che comunicherò ai sindaco la mia decisione di formare un “Gruppo autonomo”. Tutto questo nello spirito di mantenere fede al mandato del cittadini. In questa ottica, infatti, ho espletato il mio ruolo di Assessore e di Consigliere e con questo spirito intendo agire per il futuro. Faccio presente, inoltre, che le mie richieste alla Giunta sono conformi al programma elettorale presentato ai cittadini, prove ne sono sia il mio dissenso all’acquisto del terreno agricolo al Gorello per un parcheggio bus in quanto tale struttura è prevista nel piano operativo del Comune nei terreni adiacenti le Cascate del Mulino, sia la mia richiesta di utilizzo dell’Avanzo di Amministrazione del Rendiconto anno 2018, per la realizzazione di opere relative ai settori: Cultura, Ambiente e Turismo. Inoltre, rendo noto che le mie proposte sono state inviate al Sindaco e alla Giunta ma che ad esse non è stata data alcuna risposta: da qui la mia decisione di renderle ufficiali a mezzo stampa. Concludo auspicando per il futuro, da parte della Giunta, atteggiamenti e comportamenti “più maturi ” e rispettosi nei confronti di chi ha ricevuto il mancato di Amministratore dai cittadini e scelte politico-amministrative più oculate» conclude.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.