Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’orso Lino insegna ai bambini come affrontare il diabete

Più informazioni su

GROSSETO – È iniziato dall’Istituto comprensivo Grosseto 2 il progetto “Lino e il diabete”, promosso dall’associazione per l’aiuto ai giovani diabetici (Agd) per sensibilizzare e far conoscere la malattia autoimmune del diabete mellito di tipo 1. L’associazione, dal 1979, si preoccupa dell’integrazione del bambino diabetico nella realtà scolastica, ambito in cui il bimbo deve poter affrontare – insieme alle maestre ed al personale A.T.A.- momenti delicati legati ad ipoglicemie ed a iperglicemie che possono presentarsi durante la giornata.

Il presidente Chiara Aceto, in collaborazione con il Servizio di diabetologia pediatrica dell’Ospedale Misericordia di Grosseto, e la psicologa e psicoterapeuta dell’Associazione Lucia Ceccarelli, racconterà ai bambini la storia di Lino, un simpatico e tenero orsacchiotto a cui è stato appena diagnosticato il diabete. La storia, nata grazie all’importante lavoro di Agd Italia, sarà letta ai bambini di scuola primaria per far conoscere, anche ai più piccoli, il diabete insulino-dipendente, le emozioni ed i sentimenti che vengono vissuti da un bambino diabetico nei concitati momenti a ridosso del manifestarsi della malattia.

L’intervento di Ceccarelli sarà un momento di crescita e consapevolezza per tutti i bambini finalizzato all’insegnamento, in primo luogo, dei valori della comprensione, del rispetto e della condivisione serena della malattia con gli altri compagni.

Attraverso la connessione sintonica tra i bimbi, infatti, ci può essere l’accettazione delle diversità e la conseguente comprensione intrinseca della sua bellezza e del potenziale creativo e cognitivo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.