Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Piante officinali della Maremma per creare creme e prodotti d’erboristeria

Più informazioni su

GROSSETO – “Colazione in Confartigianato”, le mattinate dedicate agli incontri tra imprenditori e professionisti del territorio con lo scopo di attivare nuovi contatti e opportunità, questa mattina è stata dedicata alla salute e alla bellezza grazie alla presentazione dell’attività e ai prodotti erboristici di elevata efficacia e qualità di una azienda-partner. Protagonista dell’incontro è stata Qualiterbe il laboratorio artigianale con sede a Pitigliano che dal 2011 opera nel settore del benessere.

“La scelta della Maremma Toscana come area all’interno della quale Qualiterbe ha deciso di operare non è casuale- ha detto Giuseppe Trebalate, amministratore delegato dell’azienda –il clima temperato e la tipologia dei terreni consentono la nascita e la fioritura di oltre 80% delle varietà di piante medicinali di tutto il bacino mediterraneo che sono la ricchezza dei nostri prodotti.  Queste ricchezze e le esclusive tecniche produttive artigianali, i processi dolci e naturali e la selezione attenta di tutte le materie utilizzate ci consentono di garantire un’elevatissima efficacia e la massima sicurezza dei rimedi naturali proposti. I nostri prodotti non sono sperimentati su animali e la nostra mission, in linea con quella di Confartigianato Imprese, è quella del massimo rispetto dell’ambiente e dell’ecosistema. Per questo abbiamo accolto con entusiasmo l’invito dell’associazione”.

“Siamo orgogliosi di questa partnership che dimostra il grande interesse di Confartigianato verso il mondo delle salute e del benessere in senso lato” ha commentato, con soddisfazione, il presidente Gianni Lamioni –  la nostra associazione ha infatti come impegno di guardare sempre avanti, di essere pronta alle nuove sfide ed esigenze delle aziende, ma anche dei singoli cittadini. Quella di oggi è stata l’ennesima mattinata dedicata all’acceleratore di business costruita sul co-working dove diversi professionisti, parrucchieri, estetisti e operatori del mestiere si sono incontrati e confrontati. Uno spunto anche per noi che abbiamo compreso quanto interesse c’è per questo settore al quale sicuramente dedicheremo un convengo di ampio respiro.  Ciò che ci stimola e gratifica – ha concluso il presidente – è vedere come alla fine degli incontri gli imprenditori, sorseggiando il caffè e mangiando al buffet che mettiamo a disposizione, si fermano per chiedere informazioni e delucidazioni che spesso portano poi ad incontri one-to-one”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.