Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I vigili del fuoco grossetani brillano ai campionati italiani

FERMIGNANO – A Fermignano in provincia di Urbino, seconda prova del campionato italiano 2019 di mountain bike riservata ai Vigili del Fuoco e inserita nella manifestazione “Pietralata Mtb Race” . Erano presenti alla manifestazione anche undici atleti del comando di Grosseto che hanno partecipato con i colori del gruppo sportivo Massimo Boni.

Ottima l’ organizzazione della manifestazione con la partenza e l’ arrivo nel centro storico del paese di Fermignano per una gara della lunghezza di 40 chilometri, con 1600 metri di dislivello. Oltre 100 i Vigili del Fuoco provenienti da tutta Italia che sono andati ad aggiungersi ai  400 iscritti alla manifestazione e che si sono dati battaglia su un percorso non facile e molto tecnico. Pronti via e la gara si fa subito dura per prendere le prime posizioni e fare selezione.

L’ azione è ben studiata dai corridori partiti nelle prime griglie, anche per evitare cadute e inconvenienti di ogni tipo, visto il terreno reso molto difficile a causa della pioggia caduta nella notte. Molte  le cadute per fortuna senza gravi conseguenze e molti i tratti  fatti a piedi in salita e in alcune difficili discese. Nei primi venti chilometri di gara e  nel gruppo dei più forti anche il grossetano Renzo Vestri che solo nel finale lascia un po di terreno ai primi giungendo al traguardo secondo di categoria con un distacco dal primo classificato di poco più di 1′ , ma soddisfatto del risultato vista la preparazione che lo vedeva prendere parte alla gara non al meglio della condizione.

Ottimi i piazzamenti anche degli altri atleti: Federico Pellegrini, Maurizio Cerboneschi, Alfredo Toto, Marco Pezzi, Claudio Bonelli, Michele Mazzuoli, Ivo Nazzaro, Massimo Galli, Guido Petrucci, Stefano Bartolommei, che conquistano i punti necessari per la classifica a squadre, che fanno salire sul secondo gradino del podio il comando di Grosseto, dietro a Pordenone classificatosi primo e a Trento terzo. Un risultato che  permette ai grossetani di conservare il primo posto provvisorio nella classifica generale del circuito in attesa della terza prova  a cronometro  che si correrà a Perugia il prossimo 30 giugno.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.