Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

FdI: «Sul nuovo carcere a Grosseto eravamo stati lungimiranti e i primi a sollevare il problema»

Fabrizio Rossi: “Avevamo promesso che ci saremmo battuti per un carcere nuovo nella scorsa campagna elettorale, ora a distanza di un anno, stiamo riuscendo a farlo davvero, scongiurando la chiusura del vecchio”.

GROSSETO – “Era il mese di febbraio del 2018 – dice Fabrizio Rossi, portavoce provinciale di Fratelli d’Italia – ed eravamo in piena campagna elettorale per il rinnovo del parlamento italiano, quando per primi sollevammo il problema sull’inadeguatezza del carcere di Grosseto”.

“Con l’amico e oggi deputato Giovanni Donzelli, – continua il portavoce di Fratelli d’Italia – dopo aver verificato la struttura esistente, facemmo la promessa che ci saremmo impegnati in tutte le sedi per trovare una soluzione al problema”.

“Un carcere inadeguato e obsoleto, – affermaFabrizio Rossi – nel 2.020 non può più stare nel cuore del Centro storico della città. Ipotizzammo con Giovanni Donzelli, che una soluzione poteva essere trovata, e questa doveva prevedere non la chiusura del carcere, ma l’individuazione di una nuova area, dove far sorgere a Grosseto un nuovo e più funzionale carcere”.

“Quindi, – conclude il portavoce di Fratelli ‘Italia– ora che l’area dove sorgerà il nuovo carcere è stata individuata, sosteniamo con forza questa soluzione e siamo lieti che il governo abbia fatto un passo indietro, scongiurando la chiusura del carcere prima che sia realizzato quello nuovo. Fratelli d’Italia era stata lungimirante nel comprendere prima di altri questa importante infrastruttura che riguarda la sicurezza nel nostro territorio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.