Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sicurezza stradale, il sindaco: «500mila euro per la nuova rotatoria, al via i lavori». Ecco dove

CAPALBIO – «A propostito di rotatorie: al via alla progettazione esecutiva di quella di San Floriano. Sarà percorribile entro la primavera 2020. L’intervento ora rubricato, trova copertura in 500mila euro a valere sui Fondi Ministeriali per la manutenzione straordinaria della rete provinciale» a farlo sapere il sindaco, Luigi Bellumori.

«Qualche giorno – spiega il sindaco – fa la Provincia di Grosseto dava conto che tra il 2019-2020 sono in fase di approntamento una serie di progettualità infrastrutturali su alcune strade provinciali. Tra i fondi previsti dal Decreto Ministeriale del febbraio 2018 del Ministero delle Infrastrutture per la programmazione manutenzione straordinaria della rete viaria provinciale, 500mila euro sono stati allocati per Capalbio nell'”Intervento straordinario di messa in sicurezza dell’incrocio fra le provinciali Pedemontana e Valmarina”. La variante agli strumenti urbanistici per il progetto di ampliamento dello svincolo fra la Strada Provinciale 93 Pedemontana e la Strada Provinciale 149 Valmarina e la realizzazione di una rotatoria è divenuta esecutiva nel luglio 2009. L’incrocio ancorchè presidiato da segnaletica orizzontale, verticale e luminosa si presenta con un altissimo indice di incidentalità e mortalità. Negli ultimi anni sono state decine e decine le sollecitazioni rivolte ai vari livelli istituzionali affinché fosse attuato un intervento infrastrutturale risolutivo ai fini della sicurezza sull’intersezione così detto del Lago di San Floriano. Dalla nota ricevuta giovedì scorso, la Provincia di Grosseto ha informato il Comune che gli Uffici della Viabilità e Logistica provinciali invieranno la lettera di manifestazione di interesse a 5 studi di ingegneria per la progettazione della rotatoria. Valutate le proposte, entro luglio 2019 sarà espletata la gara per l’assegnazione dei lavori che dovranno essere conclusi entro e non oltre la primavera del 2020».

«Vorrei ringraziare – sottolinea Bellumori -il Presidente della Provincia Antofrancesco Vivarelli Colonna ed il Consigliere delegato alle infrastrutture e viabilità Marco Biagioni” scrive Bellumori” che hanno colto non solo il generale interesse pubblico dell’intervento ma soprattutto l’esigenza divenuta pressante urgenza di risposte alla sicurezza».
«Un appello a lungo inascoltato – prosegue il sindaco – e nel tempo rinviato se si pensa che l’Amministrazione Comunale aveva completato l’iter urbanistico di previsione dell’infrastruttura nell’estate 2009. In queste anni la proficua collaborazione con il Presidente Vivarelli ha sicuramente portato un valore aggiunto di attenzionamento per il territorio che deve essere indiscutibilmente riconosciuto. Pari attenzione è stata mostrata dagli uffici che proprio in questi giorni hanno comunicato al Comune l’approntamento dell’intervento nel 2019 e la conclusione entro la primavera del 2020. Dopo tanto attendere, saremo vigili che cio’ accada senza ulteriori rinvii e ritardi. Nel frattempo, grazie Presidente di aver mantenuto l’impegno».

«L’ufficio viabilità della provincia con la medesima nota – conclude Bellumori – ha comunicato altresì che tra gli interventi invece in corso di appalto e da concludersi entro giugno 2019 diversi manutenzioni e bitumature di alcune strade provinciali nel territorio con particolare attenzionamento alla Strada Provinciale n. 75 di Pescia Fiorentina».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.