Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Donati punta sulla scuola: «Deve rimanere un patrimonio del nostro territorio»

CAPALBIO – Marco Donati, candidato sindaco di Vivere Capalbio, parla dell’autonomia scolastica e politiche giovanili.

“Tra i punti fondamentali del mio programma elettorale c’è la scuola – afferma Donati – e voglio ribadire con forza che per me e la mia lista, la scuola a Capalbio è un valore e tale deve rimanere. Lo sottolineo con energia perché voglio fugare ogni dubbio sulle voci di un presunto accorpamento della nostra scuola con un altro comune. Dico no con fermezza: la scuola è e deve rimanere un patrimonio per il nostro comune di Capalbio”.

“Decine di famiglie sono coinvolte in questo percorso – prosegue – che io voglio salvaguardare in tutti i modi. Non solo: il Governo ha effettuato tagli importanti impoverendo l’offerta formativa. Per noi, al contrario, la scuola ha un ruolo centrale nel programma e alla rete scolastica vogliamo dare il massimo sostegno partendo dalla difesa dell’autonomia. Aggiungo anche che la riapertura della biblioteca offre nuove opportunità di crescita e nostro intento è sostenere le iniziative culturali che fanno parte del territorio capalbiese”.

“Apriremo nuovi spazi a disposizione di arti e talenti – conclude Donati – mettendo a disposizione dei giovani il nostro entusiasmo! Intendiamo favorire la nascita, l’insediamento e il mantenimento di attività economiche nel territorio di Capalbio; lavoreremo per selezionare bandi e contributi regionali ed europei per la ricerca di nuove opportunità; coordineremo scuole superiori e Comune, imprese e associazioni per creare una vera filiera per i nostri ragazzi”.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.