Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vichi: «Sulla geotermia è Balocchi ad aver cambiato idea, per noi è incompatibile con il turismo»

SANTA FIORA – “Balocchi ha paura di perdere ed è in confusione. Legga il nostro programma” questo il commento Paolo Vichi, candidato a sindaco per la lista “Un Comune per Tutti”, all’intervento del sindaco sul programma degli avversari.

“La paura di perdere genera mostri – chiarisce Vichi – nel senso che fa spesso denigrare gli avversari e, soprattutto, fa smarrire anche le basilari regole del galateo istituzionale. Personalmente preferisco la critica politica più che le polemiche- sostiene Vichi- Però il fatto di definire improvvisati i nostri candidati lo ritengo offensivo, quasi quanto il definire il sottoscritto interessato a se stesso e non a Santa Fiora, visto che abbiamo presentato un programma dettagliato sulle necessità del nostro territorio”.

“Sulla geotermia – spiega l’aspirante sindaco- non siamo noi ad aver cambiato idea, ma Balocchi, che lo scorso 21 dicembre si definiva favorevole, per poi cercare di raddrizzare il tiro avvicinandosi alla scadenza elettorale parlando di compatibilità ambientale e per ribadire che grazie a tutto ciò si potranno avere nuovi posti di lavoro. Il risultato di tutte queste promesse, sentite anche nel passato, è che Santa Fiora dovrebbe essere uno dei territori più ricchi della provincia di Grosseto ed invece non lo è. Noi restiamo della nostra idea: la geotermia non è compatibile con il turismo che deve essere il nostro volano economico, insieme all’agricoltura ed all’artigianato”.

“Capisco anche – sostiene- che Balocchi voglia smarcarsi dal suo partito, il Pd, che sulla questione ha una posizione netta, non solo per l’Amiata, ma anche per altri territori avendo, attraverso la Regione, acconsentito alla realizzazione di numerosi pozzi per sondare la possibilità di realizzare nuove centrali. Una posizione che per noi ha un solo significato: svendere il territorio. Ci fa sorridere anche la motivazione per cui la nuova centrale di Sorgenia verrà realizzata: perché si trova nel comune di Piancastagnaio. Io credo che gli impatti negativi li abbiano loro tanto quanto noi”.

“Balocchi – conclude Vichi- sapendo che può perdere si sta innervosendo ed anche rinunciare ai voti di Rifondazione Comunista può essere per lui drammatico. Noi non abbiamo invitato il partito a votare per noi, capiamo di essere troppo distanti da loro come proposta politica, ma abbiamo solo chiesto di non votare chi si dichiara a favore dello sfruttamento geotermico, visto che su questa battaglia stiamo dalla stessa parte”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.