Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Donati: «Il sociale tra le mie priorità: realizzerò una residenza che accolga gli anziani»

CAPALBIO – «Il sociale è tra i temi e le attività dell’amministrazione sui quali mi voglio concentrare con più forza ed efficacia concreta» ad annuciarlo il candidato a sindaco della lista Vivere Capalbio, Marco Donati.

«E a questo proposito – prosegue Donati – tra gli obiettivi che mi sono prefissato di approntare, definire e portare a termine c’è il progetto per la casa residenza per anziani o meglio una struttura socio-sanitaria residenziale destinata ad accogliere, temporaneamente o in modo permanente, anziani non autosufficienti che non possono essere assistiti nel proprio ambito familiare. Credo che questa sia un’assunzione di responsabilità importante e un impegno politico deciso per il nostro territorio che ha necessità di servizi e di strutture adeguate alle esigenze socio sanitarie della comunità capalbiese».

«L’obiettivo più generale che ritengo necessario riguardo la finalità di questa struttura – chiarisce il candidato – è il mantenimento delle autonomie residue e il recupero delle capacità fisiche, mentali e relazionali della persona anziana grazie alla presenza di personale specializzato che garantisca assistenza nelle attività quotidiane, assistenza medica di base, prestazioni infermieristiche e riabilitative ed anche semplicemente creare situazioni di impegno e di contrasto alla solitudine. In queste strutture dovranno essere possibili anche inserimenti temporanei di sollievo, per sostenere il carico che quotidianamente le famiglie devono sopportare quando si ha a che fare con un anziano non autosufficiente».

«Gli strumenti urbanistici a nostra disposizione prevedono due possibilità che devono trovare attuazione – conclude Donati – un’area di trasformazione e un recupero di immobili le cui destinazioni sono già indirizzate a questa tipologia di funzione. Su questo lavoreremo fin da subito. Il sistema dei servizi con l’attuazione di una residenza per anziani andrà a completare anche la rete più generale dei servizi alle fragilità ed il recente il protocollo del DopodiNoi»

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.