Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Danza classica a scuola: successo per lo spettacolo aperto anche alle giovani ballerine

Più informazioni su

GROSSETO – Nel corso delle ultime settimane, nell’aula di danza del Liceo coreutico “Luciano Bianciardi”, si sono svolti due incontri davvero fuori dall’ordinario.

Lo scorso 16 aprile, le alunne della classe seconda hanno svolto una lezione aperta al pubblico di tecnica della danza classica sotto la guida della professoressa Barbara Acero, accompagnate al pianoforte dal Maestro Loris Cerofolini.

Sotto lo sguardo attento di genitori ed amici, le studentesse hanno svolto una lezione completa dalla sbarra particolarmente coreografica, proseguendo il lavoro al centro della sala con combinazioni di Battements Tendus, Pirouettes alternate a elaborati coreografici di Adagio e Valzer Lento, più lirici e di valenza espressiva romantica, per giungere alle sequenze su tema di grand Valzer di Grands Battements. La dimostrazione è giunta poi al culmine in una serie di sequenze coreografiche di passi dal piccolo al grande Allegro fino a quelle più elaborate di tecnica sulle punte.

Mercoledì 8 maggio si è svolta la seconda masterclass di tecnica della danza classica rivolta alle ragazze che frequentano la scuola secondaria di I grado e che al tempo stesso frequentano le diverse scuole di danza della provincia di Grosseto.

La professoressa Acero, dopo il buon riscontro del primo incontro svoltosi nel mese di aprile, ha accolto le allieve delle scuole di danza Costa D’Argento Danza, Dance System e Omad.

La sezione coreutica del liceo musicale e coreutico, istituita nel 2017, intende soddisfare pienamente i desideri di ragazze e ragazzi che praticano danza classica e moderna e che alla conclusione del primo ciclo di istruzione cercano un percorso scolastico che permetta loro di conseguire un diploma liceale continuando a coltivare la propria passione.

Come già per altri eventi del liceo coreutico, ai due incontri erano presenti anche gli studenti dell’Istituto tecnico grafica e comunicazione del Polo Bianciardi, guidati dal professor Michele Ranieri, per raccontare la lezione attraverso le immagini.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.