Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Limatola: «Zero tasse per le giovani coppie che decidono di vivere nei nostri centri storici»

ROCCASTRADA – “Zero tasse comunali per cinque anni per le giovani coppie under 40 che decidono di vivere nei centri storici dei nostri paesi. Meno tasse, per le famiglie significa avere più risorse per vivere meglio. Il nostro impegno proseguirà in questa direzione” a dirlo il sindaco uscente Francesco Limatola, candidato per il secondo mandato.

“Chiudiamo il mandato amministrativo con un bilancio comunale sano, che consente margini di manovra – afferma Limatola – abbiamo ridotto l’indebitamento per mutui assunti negli anni precedenti, risolto i contenziosi finanziari che erano aperti a carico del Comune e abbiamo rinegoziato i mutui a tassi più agevolati. Questo ci consentirà di portare avanti una politica fiscale attenta ai bisogni delle famiglie e delle imprese. Nei cinque anni appena passati abbiamo raggiunto obiettivi ambiziosi sulla fiscalità, con la riduzione di due punti dell’aliquota Imu sugli immobili in comodato d’uso gratuito ai familiari, e il taglio di un punto su capannoni industriali e artigianali. Anche per la Tari, la tassa sui rifiuti, siamo intervenuti con importanti tagli: l’abbiamo ridotta di 9 punti in due anni; è stata portata a zero nei primi due anni per chi apre un’attività imprenditoriale nel nostro comune e per gli utenti con Isee inferiore a 3mila euro; inoltre è stata ridotta al 50% per gli utenti con Isee fra 3mila e 5mila euro. Abbiamo introdotto delle riduzioni sulla TARI anche per chi fa uso di compostiere, per i volontari civici e per chi adotta un cane dal canile comunale”.

“Il nostro impegno per i prossimi 5 anni –prosegue Limatola – è quello di continuare a garantire una politica fiscale agevolata. Contenere la pressione fiscale significa per le famiglie avere più risorse a disposizione per vivere meglio. Sulle aziende, l’obiettivo che ci siamo dati con gli incentivi fiscali è quello di favorire l’apertura di nuove attività. Proseguiremo in questa direzione aiutando le imprese con altre azioni, prima fra tutte, ottenere nuovi importanti obiettivi sulla semplificazione burocratica.
Sul fronte sociale abbiamo dimezzato le rette degli asili nido, ridotto la quota massima della mensa scolastica a 4,90 euro con ulteriori riduzioni sulla base dell’isee. Manterremo la sostenibilità delle tariffe anche sul trasporto scolastico, nonostante l’acquisto di due nuovi autobus, con un occhio alle famiglie più bisognose.

“E’ proprio il caso di dire che grazie a queste misure, vivere a Roccastrada, oggi conviene – sottolinea Limatola – Nei prossimi anni vogliamo mantenere questo trattamento fiscale, introducendo anche altre importanti novità, ovvero: zero tasse comunali per 5 anni per le giovani coppie under 40 che decidono di vivere nei centri storici dei nostri paesi; riduzione della pressione fiscale per chi fa figli; affitti calmierati e agevolazioni fiscali per le nuove attività nel centro storico; agevolazioni fiscali per i proprietari di immobili che valorizzino il commercio.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.