I pugili della Maremma Boxe sbancano il Torneo Interregionale di competition

Più informazioni su

ORBETELLO – Importante manifestazione nel bellissimo ed accogliente Palazzetto dello Sport di Orbetello domenica 5 maggio a cura dell’ASD Maremma Boxe di Alessandro Scapecchi.
In collaborazione con il responsabile federale della Boxe Competition maestro Massimo Barone, gli allievi della Energym 2.0 di Orbetello diretti dal Tecnico Stefano Angelini e gli allievi della Polisportiva Capalbio Scalo, sotto la guida attenta e precisa del maestro Alessandro Scapecchi e con l’importante patrocinio del Comune di Orbetello, il Torneo Interregionale di Boxe Competition che ha assegnato le Cinture di Campione di Boxe Competition Città di Orbetello, si è concluso con ottimi risultati sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista della qualificata partecipazione.

 
Atleti del Lazio, della Puglia e della Toscana si sono affrontati con sportività ed agonismo, mettendo in mostra ottime qualità tecniche. La Maremma Boxe si è aggiudicata 6 cinture di campione e 3 medaglie d’argento, per la soddisfazione dei suoi tecnici che non potevano sperare in un risultato migliore. Una giornata positiva su tutti i fronti, tranne che per le partecipazioni che sono state martoriate dal cattivo tempo.
Soltanto trenta partecipanti per un totale di 21 incontri tra semifinali e finali, che però hanno deliziato l’esigente palato del pubblico che ha positivamente approvato ed applaudito le belle prestazioni degli atleti.
Alle 9 Finali di categoria arrivavano appunto 9 allievi della Maremma Boxe, con tre categorie che vedevano contendersi la Cintura 2 allievi di Scapecchi.

 
Infatti Dante Mariotti superava il compagno di scuderia Carlo Crimi in un incontro terminato sul fil di lana, per una prestazione che ha visto i due atleti contendersi con maestria e superba tecnica il titolo; questa volta l’ha spuntata Dante Mariotti , ma onore alle armi per Crimi.
L’altra finale tra due allievi di Scapecchi è stata quella che ha visto affrontarsi Jacopo Di Marzo e Prepelita Artemie; Due amici di Orbetello, seguiti dal tecnico Stefano Angelini, che hanno scambiato ottime combinazioni, segno di un rilevante miglioramento. L’ha spuntata Di Marzo, ma Prepelita non aveva demeritato.
Ultimo incontro tra due allievi della Maremma è stato quello che ha visto Gioia Della Santina superare la giovane Gara Maram; anche in questo incontro ottimi miglioramenti da entrambe le parti. Della Santina aveva la preferenza della giuria per tecnica più lineare, ma brava anche Maram.
Le altre tre cinture sono state comunque la chicca della giornata per la Maremma Boxe, che hanno fatto esultare i due tecnici Scapecchi e Angelini. Mario Romagnoli superava Raja Sethi in semifinale e Marco De Nicola in finale, in un crescendo molto interessante per il futuro dell’atleta.

 
Il veterano Luca Gargano superava in semifinale Camponari e Bricchi e conquistava l’ennesima affermazione in campo Nazionale, che lo proietta alla conquista di obiettivi molto più importanti (Europei di Luglio).
Infine, ma non ultimo, la stella della giornata, Matteo Spaventi, che con due esibizioni a dir poco spettacolari, ha superato l’allievo dell’Atletico Aniene, Federico Aureli in semifinale e l’ottimo Alessio Maffei della Best Glove di Firenze. Due prestazioni al di sopra di ogni previsione, che hanno evidenziato quanto il giovane Grossetano sia predisposto alle gare di contatto pieno AOB.

Più informazioni su

Commenti