Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cicloturismo, al via in Maremma il progetto trasfrontaliero Italia Francia: l’incontro a Castiglione

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Giovedì 9 maggio, dalle 9 alle 13, all’interno della sala consiliare, in via Cesare Battisti a Castiglione della Pescaia si terrà il primo incontro del gruppo di lavoro “Intense” per il territorio di Grosseto: il progetto coinvolge 3 regioni italiane, Toscana, Liguria e Sardegna e 2 in Francia, Provence-Alpes-Côte d’Azur – Paca e Corsica ed è finalizzato all’individuazione e alla gestione transfrontaliera di un sistema di itinerari turistici, a partire dallo sviluppo del turismo sostenibile, con particolare riferimento a quello ciclabile ed escursionistico integrato con la mobilità dolce e l’intermodalità, per arrivare alla valorizzazione delle aree naturali protette, dei beni culturali e archeologici dei territori.

«La vicesindaca Elena Nappi – spiega in una nota il Comune – che segue anche le politiche ambientali del Comune di Castiglione della Pescaia, ha affermato che nel territorio castiglionese l’itinerario del progetto “Intense” insiste in larga misura sull’asse viario ciclabile della Ciclovia Tirrenica, in via di realizzazione, e il prodotto turistico sul quale sono chiamati a confrontarsi gli stakeholder locali è l’insieme di servizi messi a disposizione del turismo rappresentato principalmente da cicloturisti: il lavoro da svolgere sarà quello di rendere più accessibile il percorso della Ciclovia, migliorare l’esperienza e favorire la sua fruizione e la promozione».

«Nappi – spiega la nota – è convinta che per permettere a un simile modello di gestione di radicarsi con efficacia in ciascun territorio compreso nel progetto sono sempre più necessarie azioni dove i diversi attori si confrontino e per questo che è stato stabilito di procedere coinvolgendo prima di tutto il mondo del cicloturismo, un alleato importante che segue costantemente tutte le varie fasi progettuali che si stanno susseguendo per dare vita alla Ciclovia Tirrenica».

«La vicesindaca – conclude la nota – ci tiene a precisare che il Comune di Castiglione della Pescaia fa parte del progetto “Intense” dal suo avvio, la Giunta ha creduto da subito all’efficacia di questo studio che permetterà di partire dalle specificità degli utenti, definendo così in maniera coerente le caratteristiche dei servizi offerti o da offrire. I partecipanti a questo incontro, che si terrà nella cittadina balneare, analizzeranno la rispondenza del territorio agli standard nazionali ed europei in termini di servizi che devono essere presenti per qualificare un’offerta turistica adeguata per i cicloturisti. Capire i loro bisogni e tracciare una mappatura condivisa consentirà di acquisire consapevolezza sullo stato dell’arte e su quali siano le azioni e gli interventi da incrementare, questo sarà il lavoro fondamentale del primo incontro che si completerà in uno successivo in programma a Punta Ala il 22 di maggio».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.