Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Carfagna: «Follonica colga l’esempio di Grosseto». Sulle europee «Basta governo Giallo-verde» fotogallery

GROSSETO – Follonica e il suo futuro. Torna più volte, sulla bocca di Mara Carfagna e dei rappresentanti di Forza Italia, la città di mare tra le 16 che andranno al voto il 26 maggio prossimo. La vicepresidente della camera dei deputati, presente oggi a Grosseto, ha incontrato i rappresentanti e i simpatizzanti di Forza Italia.

In comune, dove è stata accolta dal sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e dal vicesindaco Luca Agresti, Carfagna era accompagnata dall’onorevole Elisabetta Ripani, da Stefano Mugnai coordinatore regionale e vice capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, e da Sandro Marrini, coordinatore provinciale Forza Italia.

«Follonica vive di turismo – ha sottolineato Carfagna – e, cogliendo l’esempio di Grosseto, può diventare bella, accogliente come è stato fatto per il comune capoluogo, dove sono state ridotte le tasse, e si è lavorato sulla sicurezza».

«La Toscana, anno dopo anno si sta liberando del sistema clientelare del centrosinistra, e speriamo che quel che è avvenuto a Grosseto possa accadere al più presto anche a Grosseto. A Follonica c’è un candidato che si distingue proprio perché intende la politica come servizio ai cittadini» ha proseguito Carfagna che poi ha aggiunto: «Noi siamo alternativi alla sinistra e al Pd, quel che è avvenuto in Sicilia non è riproducibile altrove. Anzi sfidiamo la Lega perché abbandoni questa alleanza che sta impoverendo il paese: i cittadini sono ad un bivio, questo paese non cresce, le grandi opere sono bloccate. Con il voto a Forza Italia alle europee i cittadini possono revocare la fiducia data al governo Giallo-verde».

Sandro Marrini ha parlato di momento importantissimo, per le europee ma anche per i comuni al voto «C’è un vento positivo per il centrodestra». Vivarelli Colonna ha invece approfittato della presenza dell’onorevole Carfagna per chiedere il superamento delle legge Del Rio sulle province.

Elisabetta Ripani ricorda «Quando abbiamo chiesto a Mara se volesse venire a Grosseto ha accettato subito, dimostrando un grande interesse per la nostra terra, spero sia la prima di tante visite. In questa provincia il centrodestra ha afferrato il guanto di sfida del centrosinistra: dobbiamo smetterla con l’autolesionismo e riuscire a mandarli a casa in tutta la provincia. Forti anche dei risultati maturati nel corso di questi anni: smacchiamo lo strapotere rosso e alle europee il voto a Forza Italia potrebbe dare la spallata a questo governo Giallo-verde».

Stefano Mugnai ha fatto poi l’elogio della classe politica forzista maremmana «Qui c’è una comunità politica di grande capacita: questa era una terra rossa, tranne una breve parentesi. Dal 2016 ad oggi invece abbiamo conquistato tanti comuni dimostrazione che questa comunità politica sa stare in mezzo ai cittadini e ai loro problemi. Marrini ha fatto diventare la Maremma uno dei punti di eccellenza di Forza Italia, poteva essere il candidato di Follonica, ma ha preferito lasciare spazio ad altri». E conclude dicendo: «Questa esperienza fallimentare di governo deve finire e si deve tornare a votare. Noi facciamo appello all’unità del centro destra, che deve andare a Palazzo Chigi».

La serata è proseguita a Follonica per una cena con i candidati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.