Ultima di campionato con la testa alla Supercoppa e all’incontro con il Comune

GROSSETO – Tutto pronto per l’ultimo atto del campionato. Una partita, quella contro la Cuoiopelli, che vale davvero poco per la classifica sia per il Grifone sia per i padroni di casa. Il discorso play off, infatti, sembra praticamente chiuso a meno di clamorose sconfitte da parte delle prime della lista. In ogni caso la società biancorossa ci tiene a chiudere il campionato con un buon margine di vantaggio dal Fucecchio e, soprattutto, evitando possibili cali di concentrazione proprio nell’ultima gara.

L’occasione da sfruttare è, in ogni caso, quella per vedere in campo chi fin qua ha giocato meno, compresi i giovani cresciuti in casa biancorossa. La decisione spetterà a mister Magrini ma, al di là di chi scenderà in campo, nessuno ha voglia di fare brutte figure. La partita più importante si giocherà a bocce ferme lunedì 29 aprile nell’incontro tra la società e il Comune di Grosseto: incontro che nelle aspettative dei tifosi dovrà portare non solo rassicurazioni per tutti ma anche un percorso concreto, e soprattutto sostenibile per la famiglia Ceri, verso il prossimo campionato di serie D.

Ma la stagione si potrebbe concludere con un altro successo: giovedì 9 maggio si giocherà, infatti, la finale della Supercoppa di Eccellenza tra Grosseto e Grassina. Le due squadra hanno vinto con qualche settimana di anticipo i gironi A e B di Eccellenza, e giovedì si fronteggeranno sul terreno di gioco dello stadio Bozzi di Firenze, che ospita le partite del Porta Romana, per conquistare il secondo trofeo stagionale. La finale si giocherà in gara unica, con due tempi da 45 minuti, ed eventuali calci di rigore se la partita dovesse rimanere in parità.

Commenti