A Castell’Azzara Coppi presenta la squadra: «”L’alternativa” progetto di cambiamento»

CASTELL’AZZARA – “L’alternativa è un progetto di cambiamento profondo per Castell’Azzara – afferma in candidato sindaco Maurizio Coppi – abbiamo l’ambizione di proporre una concreta alternativa per la rinascita di questo territorio. La nostra è una lista civica che ben rappresenta il comune in tutte le componenti economico sociali”.

“I punti centrali del nostro programma  – prosegue Coppi – sono il lavoro, l’istruzione, l’attenzione ai bisogni della popolazione. Ogni singolo cittadino per noi conta: la nostra proposta è all’insegna dell’inclusività, dell’ascolto e del dialogo costruttivo. Un progetto che guarda al futuro e riconosce l’importanza di aprirsi all’esterno per cogliere tutte quelle opportunità che possono contribuire a migliorare la qualità della vita degli abitanti di Castell’Azzara.”

«Maurizio Coppi, è nato a Castell’Azzara il 5 ottobre 1948 – afferma la nota -. Dopo aver perso il padre in giovane età, ha vissuto con la madre a Milano dall’età di 14 anni fino al 2001, quando ha realizzato il sogno di una vita: quello di tornare ad abitare a Selvena. Da giovanissimo è stato studente lavoratore, facendo esperienza, negli anni, come capo reparto e capo ufficio, fino a diventare responsabile della pianificazione e dell’avanzamento dei lavori nello staff di direzione di un centro di ricerca sulle telecomunicazioni, che opera a Milano, gestendo oltre 200 addetti. Oggi Maurizio Coppi, vive da pensionato a Selvena, dove si dedica alla propria comunità. È volontario della Croce Rossa, è stato assessore esterno nel comune di Castell’Azzara dal 2004 al 2008; capogruppo di Minoranza dal 2009 al 2014 e dal 2014 al 2019. Attualmente è capogruppo di minoranza per il Comune di Castell’Azzara all’Unione dei Comuni Montani Amiata Grossetana».

La lista:

Carlo Bencini, 63 anni, dipendente pubblico, micologo conosciuto e apprezzato sul territorio per la ricerca e la valorizzazione del tartufo;

Laura Borzi, 51 anni, laureata in scienze politiche e relazioni internazionali ha lavorato a Roma come analista per i centri studi e presso il Ministero della Difesa e degli Affari Esteri. Desidera mettere a disposizione di Castell’Azzara questa sua esperienza di apertura al mondo.

Gabriele Conti, 51 anni, operaio nel settore delle manutenzioni, presidente del circolo degli anziani di Castell’Azzara;

Renzo Loredano Marsili, 51 anni, maturità scientifica, studi di giurisprudenza, è trader di professione, grande appassionato di sport e allenatore di portieri per vocazione;

Michela Merli, 44 anni, madre di famiglia, lavora in una cooperativa sociale;

Lorenzo Messana,  36 anni, diploma scientifico, imprenditore agricolo con grande esperienza nel settore caseario, è originario di Firenze, ma si è innamorato di Castell’Azzara dove ha deciso di vivere;

Massimiliano Nannoni, 45 anni, gestisce un’agenzia di assicurazioni ed molto noto sul territorio.

Simonetta Rustici, 63 anni, insegnante con esperienza ultra trentennale nella scuola di Castell’Azzara;

Massimo Scevoli, 61 anni, ha fatto esperienze di lavoro in una cooperativa agricola, come artigiano e per alcune aziende private, è appassionato di sport.

Beatrice Tenci, 53 anni, dipendente pubblico presso la Camera di Deputati, amante degli animali e dell’ambiente.

Commenti