Una studentessa maremmana vola in finale al concorso nazionale di scrittura

Più informazioni su

FOLLONICA – Per la seconda volta la scuola secondaria di primo grado Arrigo Bugiani di Follonica ha partecipato alla VI edizione del concorso nazionale di scrittura mimetica e lettura creativa “La pagina che non c’era” promosso all’omonima associazione.

La partecipazione al concorso è inserita nel più ampio progetto dell’istituto comprensivo Leopoldo II di Lorena, “Seminiamo la Legalità” che ha affrontato da vari punti di vista il valore salvifico delle storie, perché i supereroi non esistono ma il ricordo delle persone speciali e delle loro piccole grandi azioni resta.

I partecipanti sono risultati 230 in tutta Italia , 19 maremmani, e Matilde Bartaletti  che frequenta la classe IIB, è stata individuata come finalista con altri undici partecipanti. Le pagine redatte verranno visionate in ultima analisi da Lorenzo Marone, autore di Un ragazzo normale, il libro proposto nell’edizione 2018/2019. Infatti l’iniziativa ogni anno prevede la lettura di un romanzo aggiungendo una pagina, quella che non c’era, in un punto qualsiasi del testo scelto, mimetizzandosi con lo stile dello scrittore.

Idea ispiratrice del concorso è quella di riunire intorno ai libri di scrittori contemporanei i ragazzi spesso distanti dalla pagina scritta, proponendo una nuovo modo di superare la consueta diffidenza dei ragazzi nei confronti dell’atto della lettura.

La proclamazione dei primi tre classificati si terrà nel pomeriggio del 6 maggio nella Sala Rari della biblioteca nazionale di Napoli.

Più informazioni su

Commenti