Quantcast

#Amministrative2019 Berardi: «Stop alla pesca di frodo, la guardia costiera ha bisogno d’aiuto»

“La tutela del mare e del suo fondale deve essere una priorità per chi governa Follonica, non possiamo permetterci di perdere il pescato perchè qualcuno deliberatamente e senza rispetto per il futuro distrugge i luoghi di riproduzione della mangianza di tutte le specie” a dirlo è Alessandro Berardi candidato a sindaco di Follonica per CasaPound.

“Un tema che ci sta particolarmente a cuore è la salvaguardia del nostro bene più prezioso, il nostro mare – ribadisce Berardi – riteniamo di dover verificare le condizioni di pesca nonché il rispetto delle norme dei pescherecci che entrano nel golfo di Follonica, poiché questo sembra terra di conquista di chiunque, sono anni che si vedono pescherecci avvicinarsi a poche centinaia di metri dalla costa esibendo con fare spavaldo e quasi provocatorio le sciabiche per la pesca a strascico senza che questo comportamento provochi nell’autorità preposta il benchè minimo segnale di allarme o l’intenzione di intervenire”.

“Come CasaPound ci chiediamo perchè l’ufficio della Guardia Costiera non sia dotato di un mezzo a mare adeguato ai mesi invernali – prosegue il candidato – ci viene detto dai pescatori che il gommone per l’intervento viene messo a terra perchè non idoneo alla caccia invernale. È paradossale che un corpo militare dello Stato, preposto al controllo del mare, non abbia un mezzo per salpare ed intervenire celermente in caso di emergenza, che sia per un naufragio o per un intervento di polizia contro imbarcazioni sospette”.

“Ci chiediamo come, e verificheremo in ogni ufficio, il comune di Follonica possa intervenire – conclude Berardi – per far sì che questa commedia all’italiana trovi un epilogo logico.”

Commenti