Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Escavo del porto, Rossi visita il cantiere: «Lavori necessari per rendere sicura la navigazione»

ORBETELLO – Avviati i lavori per ripristinare le condizioni di sicurezza della navigazione nel porto di Talamone. Dopo la firma dell’accordo tra Regione Toscana, Comune di Orbetello e Associazione consortile Il Molo di Talamone del marzo 2018, oggi il presidente della Regione, Enrico Rossi, ha visitato i cantieri aperti da qualche giorno per la realizzazione di un intervento atteso da anni.

«Abbiamo fatto – dice Rossi – insieme al Comune e al Consorzio, un investimento importante. L’intervento di escavazione consentirà alle barche di entrare e di attraccare in sicurezza nel porto e questo rappresenta un elemento cruciale per l’economia di Talamone e di tutta la zona. Va sottolineata anche l’attenzione da parte dei firmatari dell’accordo nella progettazione e realizzazione dei lavori, evitando sovraccarichi di cemento e tutelando in tal modo un luogo di una bellezza straordinaria. Questo è un territorio, ha concluso il presidente, che attrae tante persone, anche fuori dalla Toscana, per attività ricreative e turistiche, in un contesto naturale unico che merita di essere preservato».

«Ricordiamo che l’accordo, siglato lo scorso 2 marzo 2018 – conclude il presidente – ha individuato le opere di escavo dei fondali di Talamone e di conferimento dei sedimenti marini e ha disciplinato le attività, i procedimenti e gli impegni dei sottoscrittori. Il progetto esecutivo prevede un volume stimato di materiale da dragare pari a circa 21 mila metri cubi. I lavori consistono nell’esecuzione dell’escavo, trasporto, scarico e sistemazione a terra presso le vasche di colmata del porto di Piombino. Il costo complessivo dell’intervento è di 1 milione e 100 mila euro. I lavori, partiti l’11 aprile 2019 saranno ultimati per l’inizio dell’estate».

Il sindaco di Orbetello, Andrea Casamenti, ha accompagnato il presidente Rossi insieme all’assessore Teglia e al senatore Berardi: «Siamo soddisfatti – dice il primo cittadino lagunare – insieme a Rossi abbiamo potuto constatare che i lavori procedono in modo corretto».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.