A pesca di immondizia entra in classe, gli organizzatori: «Abbiamo bisogno dei giovani»

ORBETELLO – Domenica 19 maggio alle 08.30 torna a il tradizionale appuntamento con “A pesca di immondizia”: tanti volontari che, ogni anno, si riuniscono per pulire la Laguna e le spiagge di Orbetello.

L’animatore dell’iniziativa, Fabio Lubrano, in questi giorni sta visitando le scuole del territorio per sensibilizzare i giovani al rispetto dell’ambiente: «Oggi, dopo essere stato giorni fa alle medie di Orbetello, sono andato assieme ai rappresentanti dei genitori, a parlare con presidi e docenti delle medie di Albinia e dell’alberghiero, riguardo l’evento volontaristico di pulizia degli arenili e della Laguna del prossimo 19 maggio.
Ho ricevuto grande disponibilità malgrado i tempi ristretti».

«Quest’anno – spiega Lubrano – ho cercato di coinvolgere tutti i bambini e i ragazzi dei nostri istituti scolastici, perché ritengo che una sensibilizzazione e soprattutto partecipazione delle nostre generazioni future al gravoso problema della plastica sull’ambiente sia la cosa più importante. Assieme ad alcuni collaboratori di buona volontà abbiamo contattato anche Greenpeace, Sea Sheppard, Clean Sea Life e Med Shark».

«La moneta che mi ripaga di tanto impegno e sacrificio, l’unica – conclude Lubrano – sarà vedere una grande partecipazione di tanta gente per il bene di tutti».

Commenti