Cordata di imprenditori acquisterà l’area industriale dismessa di Campiano. Verruzzi «Missione compiuta»

MONTIERI – «Un gruppo di importanti aziende italiane, con sede nel nord del Paese, si recheranno nel comune di Montieri per dichiarare l’intenzione di acquisire il comparto industriale di Campiano durante la prossima asta giudiziaria che si terrà nel mese di luglio» ad annunciarlo con soddisfazione è il sindaco di Montieri, Nicola Verruzzi.

«All’inizio del nostro mandato, ormai cinque anni fa – ricorda Verruzzi -, ci siamo dotati di una piattaforma strategica di sviluppo del territorio comunale, attraverso l’ausilio di professionisti, che cercasse di seguire e di dare gambe a quelle che erano le nostre linee guida ed i nostri orientamenti circa il futuro del comune di Montieri. Una è sempre stata la parola d’ordine che ha guidato il nostro cammino, la nostra stella polare: sviluppo. Sviluppo che permettesse di rilanciare dal punto di vista economico, occupazionale e sociale un territorio per troppo tempo vissuto all’ombra».

«Praticamente dalla fine dell’era mineraria, alla metà degli anni ’90, l’area industriale di Campiano è abbandonata dopo una parentesi poco fortunata, tanto per usare un eufemismo. È stata una storia di debiti, di attività industriali mai veramente sorte e di ricorsi all’autorità giudiziaria che hanno condotto il comparto alla vendita forzosa all’asta giudiziaria per ristorare, almeno in parte, i molti creditori. Sono passati anni, e molte aste dalla prima, ma mai nulla era veramente successo fino all’inversione di tendenza di questi anni».

L’amministrazione «ha girato l’Italia, assistita da importanti partner, per presentare il proprio territorio e le strategie da questo messe in campo per intercettare potenziali investitori disposti a scommettere su questa zona. Pare che la missione sia compiuta e verrà presentata domani mattina alla tavola rotonda che si svolgerà, dalle 10.30, presso il locale “Pane e Marmellata” di Andrea Montomoli in località Le Bastiole, a Boccheggiano. Della cordata di imprese farà parte anche Simone Moro, probabilmente il più grande alpinista e scalatore italiano in attività, e che domani sarà presente all presentazione».

Commenti