Quantcast

Il premio di eccellenza “Arte in Danza” per la grossetana Marinella Santini

Più informazioni su

GROSSETO – Grosseto continua ad “esportare” le sue eccellenze e il campo della danza non fa distinzioni. Marinella Santini, infatti, è stata premiata all’Auditorium Enrico Caruso di Torre del Lago Puccini. Il premio “Arte in danza”, contraddistinto da una scarpetta da punta in marmo e giunto alla quarta edizione, ha lo scopo di assegnare il riconoscimento alle eccellenze della danza che si sono distinte in campo nazionale.

Quest’anno il premio è stato assegnato alla grossetana Marinella Santini, una vera e propria icona nel campo della danza e dell’insegnamento, portato avanti nel capoluogo maremmano per ben 48 anni. Tra le motivazioni del premio, figura la divulgazione della danza attraverso il metodo Giocodanza, creato da Marinella Santini che, sulla tematica, ha scritto anche dei libri. “Non mi aspettavo questo tipo di riconoscimento – dice a margine della premiazione -, ma è chiaro che fa piacere essere riconosciuta come eccellenza di un mondo a cui ho dato tanto e che, al tempo stesso, molte soddisfazioni mi ha riservato”.

 

In quella che può essere definita una “seconda vita” artistica, Marinella Santini ha lasciato l’insegnamento e intrapreso la strada della formazione: “Non mi pento di questa scelta, ho deciso di dedicarmi esclusivamente alla formazione, raccontando a giovani insegnanti la mia esperienza. Ho riflettuto a lungo sulla decisione, ma per poter svolgere al meglio questa attività è necessario convogliare tutte le energie disponibili in un’unica direzione. Fortunatamente ogni anno le persone che mi seguono sono sempre di più e molto motivate, questo mi dà l’energia e la spinta per continuare nella strada che ho intrapreso”. Non è la prima volta che Marinella Santini riceve un riconoscimento nazionale, ma il premio “Arte in Danza” testimonia quanto la nuova direzione artistica sia ricca di soddisfazioni e quanto Grosseto possa essere orgogliosa delle sue eccellenze.

Più informazioni su

Commenti