Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

#Amministrative2019. Russo non ci sta: «Nessun inciucio, noi siamo alternativi a Verruzzi»

MONTIERI – «Negli ultimi giorni, dopo la mia candidatura, si sono sempre più intensificate le voci che mi vedrebbero come “sparring partner” del Sindaco uscente. Questa panzana tutta montierina, sembra infatti che abbia origine proprio nel capoluogo comunale, avrebbe la presunzione di screditare la mia candidatura perché mi vedrebbe, secondo quanto si racconta, alleato del Sindaco uscente per “proteggerlo” dall’eventuale nascita di una terza lista creata da alcuni dissidenti del PD». A parlare è Maurizio Russo, candidato sindaco della lista “Vivi Montieri”.

«Purtroppo, questo disdicevole atteggiamento, di bassa politica, non sarebbe nuovo agli occhi dei cittadini del comune perché , forse, già accaduto nelle ultime amministrative che hanno visto vincere a “mani basse” l’attuale Sindaco. Infatti, sembra che cinque anni fa, la corrente Verruzziana del PD montierino fece un vero e proprio “inciucio” con l’ allora sfidante della lista “Fattore 0”, fino ad oggi fintamente all’opposizione, per garantire i numeri sufficienti a governare, qualora la maggioranza iniziasse a scricchiolare».

«Tant’è vero, si leggeva pochi giorni fa sulla stampa, che i problemi del PD comunale non sono ancora finiti perché una fronda interna minerebbe la stabilità del centrosinistra montierino, addirittura i dirigenti locali avrebbero minacciato l’intervento degli organismi provinciali per ristabilire l’ordine. Quindi vorrei rassicurare i miei futuri elettori che la lista civica Vivi Montieri è totalmente alternativa sia all’amministrazione uscente che a tutte quelle vecchie politiche di Palazzo che prendono in giro gli elettori pur di avere consensi elettorali».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.