Quantcast

Con il Progetto FullD la Croce rossa forma i volontari su rianimazione e disostruzione pediatrica

BORGO CARIGE – Si è tenuta nei giorni scorsi la  giornata “Progetto Full D” quale offerta formativa che la Croce Rossa Italiana comitato di Capalbio ha proposto  ai propri volontari del soccorso, agli infermieri e medici ed ai nuovi volontari  in materia di rianimazione cardiopolmonare con l’utilizzo del defibrillatore.

Si è trattato  di un corso intensivo che riunisce la formazione per la rianimazione cardiopolmonare di base con defibrillatore nell’adulto, le manovre di disostruzione pediatrica  e la rianimazione cardiopolmonare di base con defibrillatore nel bambino e nel lattante.

Molto compiaciuto dell’impegno dei volontari,  il presidente del Comitato di Capalbio Luigi Trabucco, che ha dichiarato quanto «utile sia il ruolo del volontario di Croce Rossa che, grazie alla sua formazione, alla sua opera di volontario disinteressato, alle energie e al tempo speso si impegna per il miglioramento delle condizioni di vita dei più deboli». Il presidente, ha voluto ringraziare  in primis  il direttore Alessio Gonnelli  ed i due istruttori Simone Basso e Michele Buzzelli che hanno preso parte al corso.

Alle parole del presidente Trabucco sono seguite quelle del sindaco Luigi Bellumori «Voglio ringraziare chi è già volontario e chi lo e’ diventato di recente. Grazie a voi che siete cardine della nostra Comunità e garantite un’assistenza qualificata, che sapientemente trasmettete alle  nuove leve. Un costante altruistico impegno anche in termini di  rapporti umani e  realizzazione personale facendo del bene al prossimo pensando ai più deboli. Per questa Comunità una certezza nell’agire».

Hanno partecipato al corso: Damiano Santini, Mauro Mitillo, Anna Sacco, Laura Gasperi, Alessandro Santi, Alberto Pasquarelli,Laura Volpi, Davide Boschi, Filippo Sciarretta, Lorella Landi, Cesare Cataldi, Guelfo Galassi, Nicoletta Bellumori, Michela Rizza, Rossella De Prisco, Gianfranco Terrosi.

Commenti