Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Banca Tema consegna al Comune le chiavi della nuova biblioteca

CAPALBIO – Sono state consegnate dal presidente Valter Vincio al sindaco del Comune di Capalbio Luigi Bellumori, questo pomeriggio alla ore 15 presso la sede della nuova biblioteca di Capalbio in via Giacomo Leopardi 3, le chiavi dei locali messi a disposizione da Banca Tema – Terre Etrusche e di Maremma – Credito Cooperativo per la rinascita di questo importante servizio culturale.

Il progetto di riapertura della biblioteca è stato tenuto a battesimo nell’agosto 2017 dall’allora Ministro per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo, Dario Franceschini intervenuto al festival di Capalbio Libri per la consegna della tessera n. 1 dell’Associazione “Il piacere di leggere”.

L’Associazione “Il piacere di leggere” si è impegnata per realizzare questo progetto coordinando un gruppo di lavoro costituitosi nelle settimane successive alla visita del ministro, che si è riunito per la prima volta nell’ottobre 2017 all’indomani della firma del Patto di Capalbio per la Lettura e di cui fanno parte: il vicesindaco Alessio Teodoli per il Comune di Capalbio; Cristiana Costantini per Banca Tema; la dirigente Patrizia Puccini e le insegnanti Cecilia Ballini, Stefania Costanzo e Stefania La Spina per l’Istituto Comprensivo “Pietro Aldi” Capalbio-Manciano; il presidente Andrea Zagami per l’Associazione “Il piacere di leggere”; e Lorena Manini, esperta nelle attività di gestione bibliotecaria.

Durante questo periodo sono stati completati i lavori di ristrutturazione dei locali messi a disposizione da Banca TEMA per adattarli alla nuova funzione d’uso, sotto la direzione dello Studio Bianciardi di Capalbio. Banca Tema ha finanziato l’allestimento dei locali provvedendo all’acquisto degli arredi dalla ditta Promal di Torino e mettendo a disposizione alcuni personal computer per le attività di gestione della biblioteca e per la consultazione. L’Istituto Comprensivo “Pietro Aldi” Capalbio-Manciano ha finanziato l’acquisto di ebook, tablet, lavagna interattiva e stampante laser, tramite un finanziamento europeo che si è aggiudicato grazie ad un progetto per una biblioteca innovativa. Il finanziamento è stato promosso dal Programma Operativo Nazionale del MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca). Ha inoltre finanziato l’iniziativa l’Ultima Spiaggia di Capalbio, attraverso la donazione dei proventi ricavati dalla vendita del libro “L’Ultima”, edito da Zigzag I Libri in occasione dei 30 anni di attività dello stabilimento balneare. Il Comune di Capalbio ha infine provveduto all’affidamento dell’incarico per la catalogazione del patrimonio librario esistente.

“Dopo circa due anni di lavori oggi si conclude la prima fase di questo percorso che permette la riapertura di una biblioteca comunale a Capalbio. Per noi è un piccolo traguardo e una grande soddisfazione – ha commentato il presidente di Banca Tema Valter Vincio – Con piacere e determinazione Banca Tema si è impegnata, infatti, per restituire alla comunità un luogo che ci auguriamo sia un servizio utile per la collettività e un punto di riferimento per la vita culturale locale. Ringrazio tutti coloro che si sono impegnati per la riuscita di questa iniziativa: l’Amministrazione Comunale, la dirigente scolastica Anna Maria Carbone e le insegnanti dell’Istituto Comprensivo ‘Pietro Aldi’ di Capalbio-Manciano, Andrea Zagami per aver supervisionato il progetto”.

“Siamo soddisfatti di aver avviato durante il corso della consiliatura un progetto così caro alla cittadinanza di Capalbio come la rinascita della biblioteca comunale – ha commentato il sindaco di Capalbio Luigi Bellumori – Grazie all’impegno di molti, di Banca Tema, dell’Istituto Comprensivo ‘Pietro Aldi” di Capalbio-Manciano, dell’Associazione ‘Il piacere di leggere’, gradatamente ha trovato attuazione. Abbiamo creato le premesse che potranno consentire alla prossima Amministrazione di coltivare le azioni e le attività di promozione alla lettura. Sono sicuro che avrà la stessa sensibilità per un’iniziativa così importante per i giovani e la nostra Comunità”.

“Oggi è un giorno importante perché un sogno si comincia a trasformare in realtà. Un sogno collettivo coltivato da quasi due anni da un gruppo di persone determinate e concrete – ha commentato Andrea Zagami, presidente dell’Associazione ‘Il piacere di leggere’ – Si tratta di un vero e proprio miracolo frutto di straordinarie coincidenze e della fortuna di aver incontrato persone che hanno condiviso un sogno e un progetto: restituire la biblioteca ai ragazzi e ai cittadini di Capalbio, e farla diventare un fattore di sviluppo culturale. Il ruolo delle insegnanti delle scuole di Capalbio, con in testa Patrizia Puccini e Cecilia Ballini, è stato determinante così come la sensibilità dimostrata dal Presidente di Banca TEMA Valter Vincio, dal Sindaco di Capalbio Luigi Bellumori e dal Vice Sindaco Alessio Teodoli”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.