Concluse le cinque prove della Scarlino J70 Cup, primo posto per il team di Carlo Alberini

MARINA DI SCARLINO – Si è conclusa con tanto di party serale la Scarlino J70 Cup, con due prove disputate con venti medio-leggeri da Nord Ovest. Al termine delle cinque tappe totali completate, la classifica finale arride al team capitanato da Carlo Alberini di Calvi Network, che conquista il gradino più alto del podio, seguito dai russi di Andrey Malygin e dall’anconetana Claudia Rossi. Malygin conquista anche il premio per il primo team corinthian (non professionista).

Malgrado la giornata si fosse avviata con una fitta pioggia e assenza di vento, una leggerissima brezza di maestrale ha lasciato ben sperare il Comitato di Regata, che ha posizionato il campo di regata, in attesa che il vento si stabilizzasse, permettendo, in una gara contro il tempo, ai 52 partecipanti di disputare due regate regolari, con vento di maestrale in aumento dai 6 ai 10 nodi.

Scarlino J70 Cup - giornata finale

Presidente del Comitato di Regata è stato l’IRO Carlo Giuliano Tosi; a presiedere il Comitato delle Proteste l’IJ Luca Babini.

L’evento è stato organizzato dal Club Nautico Scarlino, con la collaborazione della J70 italian class con il supporto tecnico e logistico di Marina di Scarlino e Scarlino Yacht Service che, a tempo di record, hanno alato le 52 imbarcazioni partecipanti con agilità.

Così commenta il presidente del Circolo scarlinese Guido Spadolini: “Siamo orgogliosi di aver ospitato la tappa di esordio della stagione 2019 di una classe così prestigiosa, e sono certo che i regatanti abbiano potuto apprezzare la competenza del nostro team in acqua e la nostra organizzazione logistica a terra. Per il Club e per la Marina di Scarlino aver potuto ospitare velisti e armatori di alto livello e vederli tornare a casa con il sorriso è motivo di grande soddisfazione.”

Qualche settimana di riposo per la compagine toscana, in vista del prossimo grande evento: Scarlino Swan One Design (1-4 maggio). La manifestazione vedrà la presenza di circa 25 imbarcazioni monotipo del cantiere Swan: ClubSwan 50, Swan 45 e ClubSwan 42, che daranno spettacolo nel Golfo di Follonica con l’eleganza delle loro linee, dandosi battaglia per la seconda tappa del circuito mediterraneo “The Nations Trophy Med League 2019”.

Commenti