Grifone, calcio balilla umano in attesa dei festeggiamenti allo Zecchini

Più informazioni su

GROSSETO – Ultimo impegno casalingo per il Grifone neo promosso in serie D. Domenica sfilerà per l’ultima volta in questa stagione davanti al pubblico dello Zecchini, con tanto di festa finale con società, giocatori e tifosi. Dai giovedì, infatti, sono aperte le prevendite per la gara contro il San Marco Avenza e come ormai successo nelle ultime due gare interne, la società ha invitato anche tutti i giovani delle scuole calcio della provincia. “La speranza – fa sapere in una nota l’Us Grosseto – è che ci sia un pubblico caldo e numeroso a salutare la squadra regalandogli il giusto tributo per la vittoria del campionato. Al termine dei 90 minuti, infatti, saranno i bambini a essere protagonisti sul prato dello Zecchini”.

I campo si vedranno alcune novità, sia per gli infortuni sia per un pizzico di turn over per chi ha giocato meno. Sicuramente assenti per infortunio Vanni, operato da poco ma presente in tribuna per festeggiare la promozione con compagni e tifosi, e Riccardo Cretella. Il tandem offensivo dovrebbe essere composto da Molinari e Boccardi, con la possibilità di rivedere Villani nella ripresa. L’altra novità potrebbe essere l’impiego di Cipolloni dal primo minuto.

Ma domenica i biancorossi saranno presenti anche al torneo di calcio balilla umano organizzato dalla Blue soccer in piazza esperanto. “Parteciperemo con otto giocatori – commenta la società – e al termine della gara i vari Nunziatini, Ciolli, Gorelli, Raito, Sabatini, Molinari, Boccardi e Villani affronteranno chiunque vorrà sfidarli, o si mescoleranno con altre squadre”. Nell’occasione la società unionista regalerà ai presenti un po’ di materiale del Grifone.

Più informazioni su

Commenti