Quantcast

Corretta alimentazione: i ragazzi del Fossombroni a scuola di nutrizione

Più informazioni su

GROSSETO – Nutrizione e corretta alimentazione, questo il tema affrontato nell’aula magna del Fossombroni, alla presenza degli studenti dell’istituto di via Sicilia. Ospite d’eccezione Luca Naitana, biologo nutrizionista, che ha spiegato ai ragazzi le varie nozioni relative alla nutrizione, all’alimentazione consapevole, alla depurazione del corpo e anche come arrivare al benessere della persona.

L’iniziativa è stata fortemente voluta dalla dirigente scolastica Francesca Dini nell’ambito degli incontri che stanno sempre più mettendo al centro dell’interesse gli studenti. Naitana, professionista affermato in campo nazionale, ha espresso concetti utili ai ragazzi, partendo dal wellbeing, ovvero il benessere.

Tra gli argomenti trattati, quindi, il buon equilibrio dal punto di vista nutrizionale, basato sull’assunzione giornaliera di carboidrati complessi integrati (55%), proteine (15% animali e 15% vegetali), grassi mono e polinsaturi (15%), ma anche quello acido-basico, in quanto un pH troppo acido può provocare sintomi come stanchezza cronica, scarsa concentrazione, sonnolenza, irritabilità.

Tra i passaggi significativi anche quelli dell’alimentazione consapevole, perché si ingrassa se si mangia più del necessario, ma non tutti sanno che è anche fondamentale associare bene i cibi per digerirli e assimilarli più velocemente, in quanto una digestione lenta e difficile produce maggior accumulo di scorie. Concetti quindi molto utili per gli studenti, anche in funzione del loro rendimento scolastico.

Più informazioni su

Commenti