Gli studenti visitano la riserva naturale guidati dai carabinieri forestali

Più informazioni su

MASSA MARITTIMA – Uno stage di rieducazione equestre nella Riserva naturale statale Marsiliana. E’ quello che svolgeranno da venerdì 5 a domenica 7 aprile i ragazzi diversamente abili dell’Associazione Le Bollicine di Siena, in collaborazione con il del reparto carabinieri per la biodiversità di Follonica. Allo stage, organizzato grazie al progetto della Regione Toscana ”Naturalmente a cavallo – equitazione ed integrazione”, parteciperanno nove ragazzi che frequentano i percorsi del Centro Tosca delle Bollicine di San Rocco a Pilli, accompagnati da operatori esperti e dai carabinieri del nucleo tutela biodiversità di Marsiliana che metteranno a disposizione anche i cavalli.

Il gruppo oltre a fare escursioni di trekking equestre all’aria aperta vivrà un’intensa esperienza di residenzialità, condividendo per tre giorni momenti di svago e socialità all’interno delle strutture messe a disposizione nella Riserva per il pernottamento e la preparazione dei pasti. Venerdì 5 aprile, insieme ai ragazzi del Centro Tosca delle Bollcine ci sarà anche un gruppo dell’Associazione genitori di ragazzi disabili di Certaldo. Lo stage presso la Riserva Statate della Marsiliana si svolgerà anche nel mese di maggio, dal 3 al 5 e nel mese di ottobre, dall’11 al 13.

“Il nostro grazie – afferma Letizia Cambi, coordinatore delle Bollcine – va prima di tutto al reparto carabinieri biodiversità di Follonica e in particolare al Comandante Colonnello Giovanni Quilghini che da anni collabora con la nostra associazione per ospitare e coadiuvare i nostri operatori durante queste esperirenze straordinarie per i ragazzi. Lo stage è infatti l’occasione per valorizzare le competenze acquisite durante gli anni di riabilitazione equestre e per vivere in piena libertà e autonomia il rapporto con il cavallo”.

“L’attività che stiamo conducendo da anni con i ragazzi delle Bollicine, e con le famiglie – afferma il Comandante del Reparto – non cosituisce soltano una importante occasione per sottolineare e promuovere i valori del territorio e della conservazione della natura. E’ un percorso fondametale che ci permette di crescere e comprendere sempre piu profondamente l’importanza dei valori della condivisione e della solidarietà.

Più informazioni su

Commenti