Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gli autobus di Tiemme a Expo Move, la mobilità è elettrica

Più informazioni su

GROSSETO – Anche Tiemme parteciperà con un proprio stand alla prima edizione di ExpoMove, l’evento dedicato alla mobilità urbana elettrica e sostenibile in programma nella Fortezza da Basso di Firenze da martedì 9 a venerdì 12 aprile prossimi.

ExpoMove rappresenta un’ottima occasione per conoscere tutte le policy pubbliche, il set di incentivi predisposti dal Governo e dalle Regioni, le strategie e gli investimenti pubblici e privati volti a favorire la transizione verso la trazione elettrica, sia a livello locale che nazionale. Alcuni di questi saranno i temi trattati nel corso della sezione convegnistica: sono infatti in programma Tavole rotonde di grande spessore e importanti convegni tenuti da esperti relatori.

“ExpoMove rappresenta un’ottima occasione di confronto per noi – spiega il presidente di Tiemme Spa, Massimiliano Dindalini -, grazie alla sinergia con Confservizi Cispel Toscana ed altre aziende di servizi pubblici della Toscana, presenteremo i nostri progetti in termini di mobilità elettrica e di nuove forme di pagamento del biglietto che, oltre a proporre soluzioni smart a beneficio della nostra utenza locale e turistica, porteranno verso l’eliminazione del classico biglietto cartaceo, e di conseguenza ad un minor impatto sull’ambiente. La presenza di realtà di alto profilo a livello nazionale sarà motivo di stimolo per osservare da vicino le migliori pratiche sviluppate in Italia in questo settore”.

Tiemme sarà presente ad ExpoMove con un proprio stand pensato per valorizzare i progetti smart e green che l’azienda sta portando avanti. Da un lato, infatti, l’impegno per la mobilità elettrica con la crescita degli investimenti riservati all’acquisto di autobus di ultima generazione ad alimentazione elettrica o ibrica che, già a partire dalle prossime settimane, andranno a rinverdire la flotta aziendale.

Sull’altro forte c’è invece l’impegno di Tiemme a favore delle nuove forme di pagamento dei titoli di viaggio direttamente a bordo, con il pagamento tramite carte bancarie contactless. Tiemme è la prima azienda di Tpl in Italia ad aver esteso l’innovativo servizio di pagamento sull’intera rete urbana di Grosseto e, proprio in questi giorni, anche sulla tratta extraurbana compresa tra Siena e San Gimignano. L’azienda proseguirà nei prossimi mesi questo progetto, estendendo il servizio anche sulle altre reti urbane di competenza, ovvero quelle di Arezzo, Siena e Piombino. All’interno dello stand i visitatori (l’accesso ad ExpoMove è gratuito) potranno testare la nuova obliteratrice di bordo appena installata sui bus extraurbani della flotta in servizio sulla tratta tra Siena e San Gimignano, scoprendone funzionalità e caratteristiche d’uso.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.