Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Al via la stagione in A2 e in B per il baseball grossetano

GROSSETO – Comincia ufficialmente la stagione di baseball grossetano. Il progetto, nato dall’accordo delle tre società di Grosseto, ovvero Jolly Roger, Red Jack e Bsc Grosseto 1952, vedrà scendere in campo una formazione in serie A2 e una in serie B.

Sono stati definiti i rispettivi roster con una novità sostanziale. Sfruttando le norme federali che consentono accordi tra società appartenenti a categorie diverse, nel 2019 sarà possibile mettere a roster gli atleti nati tra il 1998 e il 2004 sia in serie A2 con il JR Grosseto sia in serie B con i Red Jack. Ovviamente i ragazzi appartenenti alla categoria U18 cui è iscritto il BSC Grosseto 1952, nati tra il 2001 e il 2003, potranno partecipare anche al campionato giovanile che disputerà con gare infrasettimanali.

La serie A2 comincerà domenica 7 aprile con la trasferta di Nettuno. La prima partita in casa si giocherà il 27 aprile, contro la Pianorese. L’obiettivo del nuovo manager Stefano Cappuccini, affiancato da Luca Moretti, è quello di trovare il giusto equilibrio tra la rosa del 2018 e i migliori giovani che si sono messi in mostra nello scorso campionato di serie B: Gabriele Chelli (2000), Niccolò Cinelli (2002) e Francesco Tiberi (2001), tutti nelle fila dei Red Jak, e Matteo Gianni (1998) in prestito dallo Junior Grosseto. A questi si aggiungono anche Mattia Pancellini (2001) e Tommaso Giannini (1999) già presenti lo scorso campionato di serie A2. In totale saranno 50 gli atleti tesserati, di cui 30 ragazzi under 21. Il mercato condotto dal DS Macchelli, si è concentrato esclusivamente sul reparto dei lanciatori. Non confermati Dall’Olio e Grendene, il 2019 riparte da Santiago Yancarlos che per il terzo anno consecutivo sarà il partente di gara 2. Gara 1 sarà affidata ad una certezza della categoria Gabriele Quattrini (1996), proveniente dalle Pantere di Potenza Picena, coadiuvato da Mirko Pancellini (1997) in via di guarigione dopo l’operazione alla spalla dello scorso anno e da Daniele Di Monte (2002), giovanissimo accademista in orbita MLB (ha appena firmato per i Detroit Tigers) proveniente da Staranzano, che sarà a disposizione del manager a fine aprile di ritorno dagli Stati Uniti. In gara 1 ci sarà spazio anche per i giovanissimi del BSC, Doba (2002) e Kamran (2002), in forza ai Red Jack ma con la possibilità di fare l’esordio nella serie A2. A supporto di Santiago, la scelta del ds Macchelli è caduta su Franklin De La Rosa, dominicano di passaporto francese, lo scorso anno in Prima Divisione francese, nonché convocato nella nazionale transalpina. Per il resto poche novità tra cui il gradito ritorno di Rafael Lora che va a rinforzare il lineup con la sua esperienza.

Sarà un campionato difficile perché tutte le avversarie si sono rinforzate ed i posti disponibili per la griglia dei playoff sono solamente 2. Il girone D è composto oltre che dal JR Grosseto, dalla Fiorentina, Athletics Bologna, Pianorese, Lupi Roma, Nettuno 2.

“Faccio i miei complimenti a queste società – ha spiegato l’assessore allo Sport Fabrizio Rossi, presente alla conferenza stampa – che grazie a questa forte collaborazione hanno ricreato il movimento baseball in città. Anche noi come Amministrazione abbiamo cercato di veicolare questo sport con l’Europeo organizzato qua allo Jannella. E proprio sullo stadio, uno tra i più importanti e belli a livello internazionale, interverremo con lavori strutturali”.

La serie B comincerà, invece, domenica 14 aprile in casa, allo stadio Simone Scarpelli, contro il Montefiascone. L’obiettivo è il mantenimento della categoria e, soprattutto, la crescita tecnica fisica e agonistica di tutti i ragazzi. La squadra, infatti, è stata rivoluzionata rispetto allo scorso campionato e sono stati inseriti nel roster 12 nuovi giocatori provenienti dagli U15 del Bsc alla loro prima esperienza in una categoria seniores.

L’intero progetto ha come obiettivo principale quello di ricreare le condizioni per riportare il baseball grossetano nell’elite del baseball italiano. E per cominciare questa bella avventura e l’inizio di questa stagione è stata organizzata una cena per mercoledì 24 aprile, allo stadio Scarpelli, grazie anche alla collaborazione della cooperativa sociale Uscita di Sicurezza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.