Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Torna la “Notte visibile”: l’evento 2019 dedicato alla Collezione Luzzetti. Ecco come partecipare

GROSSETO – «Sabato 21 settembre il centro storico di Grosseto sarà animato da uno degli appuntamenti più amati dai cittadini: La notte visibile, organizzato da fondazione Grosseto Cultura in co-organizzazione con il Comune di Grosseto e la collaborazione di Sistema» ad annunciarlo la fondazione in una nota.

Evento che, nel 2019, torna in una versione tutta speciale, dedicata all’apertura del nuovo museo – in corso di realizzazione negli spazi di Clarisse Arte e della Chiesa dei Bigi – che accoglierà le preziose opere d’arte della donazione del collezionista Gianfranco Luzzetti.

«La generosa donazione di Luzzetti – spiegano Giovanni Tombari, presidente di Fondazione Grosseto Cultura, e Mauro Papa, direttore di Clarisse Arte – è un valore aggiunto per la cultura cittadina e ci dà la possibilità di legarci ad un percorso museale che esce dai confini cittadini: un’opportunità per il territorio che va molto oltre il reale valore delle opere. Fondazione Grosseto Cultura sta investendo moltissime delle proprie risorse nella realizzazione del museo, motivo per cui quest’anno non sarà possibile organizzare l’intera manifestazione Città visibile. Ma non abbiamo voluto rinunciare alla Notte visibile, da sempre climax dell’iniziativa, dedicandola proprio al Museo Collezione Luzzetti. Sarà la festa della città per celebrare l’apertura del museo».

E, come da tradizione, Notte visibile significa partecipazione: è online (già pubblicato sui siti web www.fondazionegrossetocultura.it e www.clarissearte.it con i moduli delle domande per presentare la propria candidatura) il bando per partecipare. «Si rivolge da un lato a tutti coloro che vogliono proporre una mostra – chiarisce la fondazione – una visita guidata, una conferenza o una performance artistica; dall’altro a chi vuole mettere a disposizione il proprio spazio per una delle iniziative. Una vera e propria festa nelle vie del centro storico».

«Perché lo spirito della Notte visibile è partecipativo – conclude la nota – l’adesione al bando è completamente gratuita e, a parte una specifica sezione legata a rimborsi spesa, non sono previsti compensi per le altre proposte di performance artistiche che verranno tutte accolte. Dunque, tutti benvenuti per festeggiare insieme con Fondazione Grosseto Cultura l’apertura di questo nuovo polo culturale cittadino».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.