Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Un futuro per tutti”, Brogi: «Vogliamo vincere tutti insieme»

ROCCASTRADA – «Sono nuovo alla politica e voglio cambiare il mio Comune che fino ad oggi è stato amministrato male». Così si presenta Ulderico Brogi, candidato sindaco di “Un futuro per tutti”, la lista civica, nata grazie una lunga fase di confronto tra le tante anime che si oppongono allo schieramento di centrosinistra.

Brogi vive e lavora a Sassofortino ed è da sempre sul territorio. Avvocato, non ha mai avuto un impegno diretto in politica e oggi ha scelto di scendere in campo e correre alla guida del gruppo di persone che hanno dato vita al progetto politico di “Un futuro per tutti”. Un’impostazione, questa della novità rispetto alla esperienza in politica, che riguarda anche gli altri candidati consiglieri. «Sono tutti nomi nuovi che si candidano per la prima volta – ha detto Brogi – perché noi abbiamo voluto investire direttamente sulle persone».

Rispetto all’idea originaria di mettere insieme tutte le anime che non si riconoscono nelle proposte del centrosinistra ha avuto soltanto uno stop. Il gruppo legato a “Insieme per Roccastrada” infatti sta lavorando ad una nuova lista. «Non credo ci siano più i margini – ha detto il portavoce della lista Paolo Pazzagli – per trovare un eventuale accordo. Noi andiamo avanti e ormai siamo diventati un gruppo granitico». Per quanto riguarda le candidature due sono già sicuri: uno è lo stesso Pazzagli e l’altra è la giornalista Francesca Sabatini.

Il programma è ancora in via di definizione anche se dalle prime 13 idee proposte dalle varie anime della lista sono state elaborate in sette macro aree che nei prossimi giorni saranno integrate con le sollecitazioni e i suggerimenti che arriveranno dai cittadini del capoluogo e delle frazioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.