Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Turismo, il sindaco: «Presenze in crescita, avanti con i progetti di promozione e sostenibilità»

CAPALBIO – “Prosegue il lavoro dell’amministrazione per rendere sempre più Capalbio meta turistica di riferimento regionale e nazionale nel settore del cicloturismo” a farlo sapere sono il sindaco, Luigi Bellumori, e l’assessore al turismo, Giulia Pipi .

Sindaco e assessore scrivono agli operatori: “Vogliamo condividere con voi i dati che sono stati resi pubblici in questi giorni dagli uffici provinciali del Turismo, circa le variazioni assolute ed in percentuale dello scostamento 2017- 2018 delle presenze nelle strutture alberghiere ed extra alberghiere. Per Capalbio, strutture alberghiere ed extra alberghiere, nel 2018 complessivamente le presenze assommano a 37.766 pari al 5,61% in piu’ del 2017. Un dato senza dubbio confortante, ma non dobbiamo per questo in alcun modo soprassedere nel ricercare nuove opportunità e cogliere altre sfide”.

“Siamo certi – proseguono poi Pipi e Bellumori – come già detto in passato e in occasione del recente convegno Touring Club e Legambiente, che ancora altro si possa fare per rendere i nostri luoghi attrattivi e ambiti ai diversificati flussi del turismo e di certo ancora molto si può mettere in campo per valorizzare l’enorme bagaglio naturale, culturale storico e artistico dei nostri luoghi insieme alle realtà contigue”.

“Anche per il 2019 – sottolinea il sindaco – la giunta ha confermato di proseguire nell’esperienza di PortArgentario, del distretto turistico della Maremma toscana del sud, della comunità delle 5 vele, dell’adesione al Partenariato Pelagos, del protocollo Maremma toscana costa della vela, Capalbio fra i Borghi più Belli d’Italia e per ultimo e non certo perché meno importante il distretto turistico Toscana terra etrusca, che sono alcuni degli esempi attraverso i quali il fare rete del territorio ha rappresentato il fare importante promozione insieme”.

“In attesa che trovi fattivo compimento la realizzazione della ciclopista tirrenica dal Giardino dei Tarocchi al confine comunale di Orbetello – conclude Pipi – per il secondo anno consecutivo insieme anche alle altre amministrazioni della Maremma toscana del sud si promuove Capalbio anche per il cicloTurismo, i percorsi della sentieristica comunale da farsi a piedi, a cavallo e bike: insomma azioni volte ad incrementare sempre di più un processo di promozione di turismi rurali e attivi anche legati all’enogastronomia locale ed al circuito dell’associazione CapalbioèVino”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.