Ricoverato a Grosseto l’attaccante del Grifone

MASSA MARITTIMA – Soltanto due minuti di gioco della partita più importante e l’entusiasmo di tifosi e giocatori è stato spezzato dall’infortunio a Giacomo Vanni. L’attaccante del Grosseto, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ha saltato per colpire di testa il pallone ed ha subito un duro colpo allo zigomo ricadendo sul terreno di gioco. Per sette lunghi minuti la partita è stata interrotta. Il giocatore, che in un primo momento aveva perso conoscenza, è stato poi trasportato in ambulanza all’ospedale Misericordia di Grosseto dove i medici hanno deciso di trattenerlo per la notte. Durante la sua uscita dal campo i tifosi hanno inneggiato a lungo il suo nome con un lungo applauso.

Il giocatore sembra aver riportato una frattura alla mandibola e domani sarà trasportato a Firenze dove, con tutta probabilità, sarà sottoposto a un intervento chirurgico. In ospedale l’attaccante, che con le sue reti e i suoi assist ha contribuito alla vittoria del campionato, ha confessato di non ricordare nulla dell’accaduto ma di essere terribilmente addolorato per non aver potuto dare il proprio contributo contro il Cecina e non aver potuto festeggiare insieme ai compagni.

Commenti