Weekend di regate con la Coppa Regina dei Paesi Bassi fra emozioni e ecologia

MONTE ARGENTARIO – Weekend di regate con la Coppa Regina dei Paesi Bassi I° Memorial Edoardo Donati, in programma il 29, 30 e 31 marzo da Porto Ercole, organizzata dal Circolo Nautico e della Vela Argentario (CNVA), in collaborazione con il Circolo della Vela Talamone, con il supporto del Marina Cala Galera e con il Patrocinio del Comune di Monte Argentario sotto l’egida della Federazione Italiana Vela- FIV e Unione Vela Altura Italiana – UVAI.

 
Questo il percorso dell’evento: Porto Ercole, Talamone, Formiche di Grosseto, Montecristo e Giannutri per un totale di 112 Miglia Nautiche.
Tutte le regate del TAT: Regina dei Paesi Bassi (29-31 marzo); La Lunga Bolina – Trofeo Marevivo (19-21 aprile); Pasquavela Offshore (4-5 maggio) e 151 Miglia (30 maggio / 1 giugno), sono aperte alle imbarcazioni di Altura dotate di certificato di stazza in vigore ORC (International o Club) con LH minimo di mt 9,00 con motore entrobordo e/o con certificato di stazza IRC (Standard o Semplificato) con LH minimo di mt 9,00 con motore entrobordo.

 
Il Trofeo Arcipelago Toscano sarà anche quest’anno ambasciatore delle iniziative ed attività di Marevivo. L’associazione sarà presente ai briefing e alle premiazioni delle regate del circuito. In questa occasione, il responsabile della Divisione Vela di Marevivo presenterà la campagna #StopSingleUsePlastic #PlasticFree ed informerà i regatanti su come rinunciare alla plastica usa e getta e scaricare l’APP “Occhio al Mare” per segnalare gli avvistamenti che faranno durante la regata. A portare in regata il messaggio di Marevivo sarà Enrico de Crescenzo che ha già aderito alla campagna #StopSingleUsePlastic e a bordo della sua barca eco friendly isserà la bandiera dell’associazione.
«Rinunciare alla plastica monouso in mare è possibile – dichiara Nicola Granati, Responsabile Divisione Vela di Marevivo – e chiediamo ai partecipanti alla regata Coppa Regina dei Paesi Bassi di aderire alla campagna #StopSingleUsePlastic #Plasticfree. Basta adottare alcuni accorgimenti per poter cambiare il proprio approccio a navigare. Inoltre, con l’APP “Occhio al Mare”, tutti potranno contribuire a monitorare lo stato dell’ecosistema marino consentendo a Marevivo di intervenire dove è necessario».

 
«Il Circolo Nautico e della Vela Argentario – dichiara Claudio Boccia, Presidente del CNVA – è particolarmente contento di aver organizzato anche quest’anno questa bellissima regata, che si svolge in un campo di particolare bellezza ambientale e alla quale ci auguriamo partecipino numerose imbarcazioni. La regata rappresenta la prima tappa del TAT -Trofeo Arcipelago Toscano – e cioè di un circuito da valorizzare in quanto consente ai regatanti di veleggiare fra le più suggestive località marine della Toscana. Siamo anche contenti dell’accordo che è stato realizzato con Mare Vivo, perché la tutela ambientale – obiettivo che la predetta associazione persegue da numerosi anni – non solo è da condividere in termini assoluti ma deve rappresentare un intendimento da realizzare in ogni occasione, anche la più piccola, se si vuole che la cultura del rispetto dell’ambiente si diffonda realmente nella società».

Commenti